Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Inps, 100 borse per dottorati di ricerca

Condividi
Seguici

Le borse di studio sono finalizzate a favorire l'alta formazione e la ricerca negli ambiti dell'innovazione, dello sviluppo sostenibile e del welfare
cappello di laurea sopra pila di libri

di Gabriella Lax - Favorire l'alta formazione e la ricerca negli ambiti dell'innovazione, dello sviluppo sostenibile e del welfare. Per questo motivo l'Inps mette a disposizione cento borse per il dottorato di ricerca.

Dottorati di ricerca, 100 borse di studio

Sarà l'Inps a finanziarle dopo la firma del protocollo d'intesa siglato dal presidente Pasquale Tridico e dal vice-ministro all'istruzione, università e ricerca Lorenzo Fioramonti.

I dottorati sono ripartiti in: dottorati innovativi; dottorati su tematiche di scienze statistiche e attuariali; dottorati su tematiche dello sviluppo sostenibile; dottorati su tematiche attinenti al welfare e al benessere; dottorati su welfare e benessere, in particolare su tematiche del mercato del lavoro, del sistema pensionistico e dell'assistenza in italia, nonché su tematiche di diritto previdenziale e del lavoro, anche attraverso l'utilizzo di metodologie economico - statistiche per l'analisi dei dati amministrativi.

Dopo la pubblicazione di un successivo bando di concorso, l'Inps finanzierà per ciascun dottorato una borsa aggiuntiva rispetto a quelle finanziate dal Miur a favore dei figli e orfani di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici o di iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Sono soggetti proponenti le Università, statali e non statali, riconosciute dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, i cui corsi di dottorato, alla data della presentazione della domanda, siano già stati accreditati. L'Istituto procederà al convenzionamento con gli Atenei proponenti per ciascun dottorato di ricerca ritenuto idoneo.

Sul sito Inps l'avviso e il modello da scaricare

(13/06/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss