Sei in: Home » Articoli

Ue: Amazon non è obbligata a servizio clienti telefonico

Condividi
Seguici

Per l'Avvocato Generale UE, una piattaforma e-commerce come Amazon non è obbligata a indicare il numero telefonico ai clienti
acquisti online su Amazon

di Redazione - Amazon non ha l'obbligo di indicare un servizio clienti telefonico. Sono le conclusioni cui è approdato l'avvocato generale Ue, Giovanni Pitruzzella nella causa C-649/17 (sotto allegate).

La vicenda

Nella vicenda, la società Amazon Ue era stata trascinata in giudizio dalla federazione tedesca delle associazioni dei consumatori (Bundesverband) a causa dell'"inidoneità degli strumenti di contatto da essa offerti al consumatore nella fase precedente la conclusione del contratto, in quanto parzialmente diversi da quelli richiesti dalla norma sopra citata", ossia oltre all'indirizzo geografico, fax e mail anche il numero di telefono.

Le conclusioni

Per l'avvocato generale, una efficace tutela dei consumatori non si realizza imponendo una modalità di contatto specifica, come il telefono, ma garantendo "la possibilità di fruire delle più efficaci vie di comunicazione in relazione al mezzo attraverso cui si svolge la transazione".

Per cui non vi sarebbe nessun obbligo per una piattaforma come Amazon di indicare un servizio clienti telefonico. Tuttavia al consumatore va senz'altro garantita "una pluralità di scelte tra mezzi di comunicazione da utilizzare", un "contatto rapido e una comunicazione efficace" e un'informazione "accessibile, chiara e comprensibile".

Scarica pdf conclusioni Avvocato generale Ue 28.2.2019
(04/03/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Decreto ingiuntivo senza giudice
» Violenza donne: Codice Rosso è legge
» A che et si pu andare in pensione
» La caparra penitenziale
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss