Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Precompilata 2019: più tempo per gli amministratori di condominio

Condividi
Seguici

C'è tempo fino all'8 marzo per le comunicazioni degli amministratori di condominio relative alle spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati sulle parti comuni condominiali
clessidra e orologio che segnano il passare del tempo

di Gabriella Lax - C'è tempo fino all'8 marzo per le comunicazioni degli amministratori di condominio relative alle spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati sulle parti comuni condominiali, ai fini della dichiarazione precompilata 2019. A chiarirlo il provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate (sotto allegato), d'intesa col Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, per venire incontro alle esigenze manifestate dalle associazioni di categoria.

Fisco, proroga fino all'8 marzo per gli amministratori condominiali

Una buona notizia per gli amministratori di condominio che, per quest'anno, potranno inviare i dati fino all'8 marzo 2019 invece che entro la scadenza del 28 febbraio, senza compromettere la tempistica per l'elaborazione della dichiarazione precompilata.

Dovranno essere inviati i dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati sulle parti comuni condominiali, nonché i dati relativi all'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all'arredo delle parti comuni dell'immobile oggetto di ristrutturazione.

Si ricorda che, per effettuare la trasmissione si dovranno usare le nuove specifiche tecniche implementate, a partire dal 2019, con ulteriori informazioni per consentire una compilazione sempre più completa della dichiarazione precompilata e affinché siano recepite le novità introdotte dalla legge n.205/2017 in materia di interventi agevolabili effettuati sulle parti comuni di un edificio residenziale, come le spese per interventi di "sistemazione a verde".

Scarica pdf provvedimento Ag. Entrate n. 48597/2019
(28/02/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Non è offesa dire al collega "non sei un vero avvocato"
» Spetta sempre ai genitori pagare per i figli maleducati

Newsletter f t in Rss