Sei in: Home » Articoli

Il Sud cresce e trascina l'Italia

Condividi
Seguici

Secondo i dati di Unioncamere-InfoCamere è stato il Mezzogiorno a trainare la crescita del tessuto imprenditoriale del Paese nell'anno appena concluso
uomini al lavoro per costruire un puzzle aziendale
di Gabriella Lax - Un Sud che non solo cresce ma che funge da traino per lo sviluppo dell'Italia. Lo riportano i dati di Unioncamere-InfoCamere relativi al 2018: è stato il Mezzogiorno a portare avanti la crescita del tessuto imprenditoriale del Paese.

Unioncamere-InfoCamere, è il Mezzogiorno a trascinare l'Italia

Come riporta il sito di Unioncamere il report del 2018 riferisce chiaramente che «quasi il 60% del saldo è dovuto alla performance di Sud e isole, dove il bilancio è stato positivo per 18.705 unità!. Da un lato crescono le società di capitali mentre diminuiscono le imprese individuali e le società di persone. Continua ad accusare difficoltà il settore artigiano. I dati sono disponibili online all'indirizzo www.infocamere.it/movimprese.

In questo contesto «Resta alta la voglia di impresa degli italiani - evidenzia il presidente di Unioncamere, Carlo Sangalli - anche se si avvertono segnali di indebolimento da non trascurare. Occorre sostenere ancora questa vitalità imprenditoriale, anche se la sfida per il sistema Paese è quella di permettere alle aziende di restare sul mercato, contribuendo così alla stessa crescita occupazionale».

Unioncamere-InfoCamere, crescono le società di capitali

Dal punto di vista delle forme organizzative delle imprese i dati illustrano un netto rafforzamento strutturale del sistema imprenditoriale. L'intero saldo positivo del 2018 è totalmente spiegato dalla crescita delle società di capitale: 66.031 in più in termini assoluti, pari al +4% in linea con quanto registrato nel 2017. Le imprese individuali, che continuano a rappresentare oltre la metà dello stock di imprese esistenti (il 52,1%), mostrano invece una flessione di 20mila unità, facendo registrare, in termini relativi, un decremento dello 0,6%. In generale, sistema delle imprese, nonostante un 2018 trascorso con l'affanno, arriva ad avere un saldo positivo. Nello scorso anno alla Camera di commercio si sono registrate 348.492 nuove imprese (8.500 in meno rispetto al 2017) e 316.877 chiusure di imprese esistenti (quasi 6mila in più rispetto all'anno precedente). Il risultato di queste due dinamiche ha consegnato a fine dicembre un saldo positivo per 31.615 imprese, una crescita dello 0,5%. Anche se positivo, il dato 2018 segna un rallentamento rispetto al 2017.

(29/01/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Decreto ingiuntivo senza giudice
» Violenza donne: Codice Rosso è legge
» A che et si pu andare in pensione
» La caparra penitenziale
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss