Pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, entra in vigore da oggi il decreto legge sul reddito di cittadinanza e pensioni quota 100
mani che sostengono cartello con reddito cittadinanza

di Marina Crisafi - Il decreto su reddito di cittadinanza e quota 100 dopo la firma del capo dello Stato Mattarella è approdato ieri sera in Gazzetta Ufficiale. Il testo del decreto legge n. 4/2019 è in vigore dal 29 gennaio.

Partono, quindi, ufficialmente entrambe le misure bandiera del reddito di cittadinanza e della riforma delle pensioni quota 100.

Sul primo fronte, ci sono 30 giorni di tempo per la predisposizione del modulo di domanda per l'accesso al RDC, il cui compito è affidato all'Inps, e per l'istituzione di due piattaforme digitali (presso Anpal e il ministero del lavoro) che dovranno gestire le informazioni e le presentazioni delle domande.

Le prime erogazioni del beneficio infatti sono programmate a partire da aprile e per rispettare i termini i soggetti coinvolti devono mettersi in moto da subito per emanare provvedimenti e strumenti necessari.

Al via anche le misure sulle pensioni previste nel decretone: ossia quota 100, opzione donna, ape social e il riscatto facilitato della laurea e la pace contributiva.

Scarica pdf decreto reddito di cittadinanza e quota 100 in vigore
Condividi
Feedback

(29/01/2019 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Violenze in famiglia ai tempi del Coronavirus
» Rapporti genitori separati e figli: il vademecum degli avvocati civilisti