Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Condominio: incentivi per le colonnine elettriche

Condividi
Seguici

La legge di bilancio 2019 prevede la detrazione fiscale del 50% per le spese sostenute a chi installa infrastrutture di ricarica elettriche
colonnina di ricarica auto elettrica in un parcheggio

di Gabriella Lax - Dal prossimo 1° marzo detrazione fiscale del 50% per le spese sostenute da chi installa infrastrutture di ricarica elettriche. L'incentivo è stato introdotto dall'articolo 1, comma 1039, della legge di bilancio 2019.

Condominio, gli incentivi della legge di bilancio per le colonnine elettriche

L'incentivo è costituito da una detrazione del 50% delle spese documentate sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 che riguardano l'acquisto e la posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, sono compresi anche i costi iniziali per la richiesta di potenza addizionale fino ad un massimo di 7 kW.
La detrazione sarà divisa in dieci quote annuali di uguale importo ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 3.000 euro. Affinché si possa accedere all'agevolazione, le infrastrutture di ricarica devono essere dotate di uno o più punti di ricarica di potenza standard non accessibili al pubblico. Le agevolazioni riguarderanno, in particolar modo, le colonnine poste a servizio di condomini o delle singole abitazioni. Un apposito decreto del Ministro dello sviluppo economico stabilirà la disciplina applicativa e le procedure di concessione della detrazione.

(22/01/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Non è offesa dire al collega "non sei un vero avvocato"
» Spetta sempre ai genitori pagare per i figli maleducati

Newsletter f t in Rss