Sei in: Home » Articoli

Colf e badanti, stipendi più alti

Aggiornati i minimi retributivi che aumentano per effetto della variazione dell'indice Istat e sottoscritte le nuove tabelle retributive per colf e badanti
casalinga colf domestica

di Gabriella Lax - Stipendi più sostanziosi per colf e badanti che, dal 2019, vedranno arricchirsi le buste paga. Nei giorni scorsi, al ministero del Lavoro, la Fidaldo (Federazione nazionale dei datori di lavoro domestico) e le associazioni che la compongono, hanno sottoscritto le nuove tabelle retributive.

Colf e badanti, aumenti, orari di lavoro e contributi

Nel dettaglio, i minimi retributivi che aumentano per effetto della variazione dell'indice Istat che è cresciuto di più rispetto al passato. Ai domestici conviventi vanno da circa 7 euro per il livello più basso a 15 euro per l'inquadramento più alto, riservato a chi assiste persone non autosufficienti.

Per le altre principali figure, lo stipendio mensile cresce di 8,97 nel caso delle colf, di 9,61 euro per le babysitter che assistono bambini sopra i 3 anni (livello Bs) e di 10,89 euro per le badanti (livello Cs).

L'orario di lavoro viene concordato tra le parti, con un massimo di 10 ore giornaliere, non consecutive, e 54 ore settimanali per i conviventi e di 8 ore giornaliere, non consecutive, per un totale di 40 ore settimanali su cinque o sei giorni per i non conviventi. Per determinate tipologie di lavoratori conviventi si può arrivare fino a 30 ore settimanali. Si rimane in attesa della tabella relativa ai nuovi valori orari dei contributi Inps per il 2019.

Vai alla guida Contributi lavoratori domestici

(17/01/2019 - Gabriella Lax)

In evidenza oggi:
» Omicidio stradale: Consulta, revoca patente solo per alcol e droga
» Arriva il mutuo di cittadinanza
» Congedo pap: cos' e quanti giorni spettano
» Condominio: nuovi obblighi antincendio dal 6 maggio
» Divorzio: la Cassazione "riabilita" il tenore di vita
Newsletter f t in Rss