Sei in: Home » Articoli

Unioni civili: ecco i moduli europei

Condividi
Seguici

E' stato pubblicato il regolamento di esecuzione che indica i moduli standard per la tutela degli effetti patrimoniali dei componenti delle unioni registrate
unione civile tra due donne gay che si scambiano anelli

di Gabriella Lax - Pronti i moduli standard per avere tutela degli effetti patrimoniali delle unioni civili nell'unione europea. E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Ue, del 17 dicembre scorso, n. L320 il regolamento di esecuzione (UE) 2018/1990 della Commissione dell'11 dicembre 2018 che indica i moduli per la tutela degli effetti patrimoniali dei componenti delle unioni registrate.

Ue, i moduli standard per le unioni civili

Sono moduli standard che serviranno ad ottenere l'esecutività di un atto pubblico, di una decisione giudiziaria o di una transazione che riguarda gli effetti patrimoniali dei componenti delle unioni registrate.

L'articolo 1 del regolamento individua: il modulo da usare per l'attestato di cui all'art. 45, paragrafo 3, lett. b), reg. UE 2016/1104; il modulo da usare per l'attestato relativo a un atto pubblico di cui all'art. 58, paragrafo 1, e all'art. 59, paragrafo 2, reg. UE 2016/1104; il modulo da usare per l'attestato relativo a una transazione giudiziaria di cui all'art. 60, paragrafo 2, reg. UE 2016/1104.
Tutti e tre i moduli sono allegati in fondo al testo del regolamento europeo. Il regolamento, in quanto tale obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile negli Stati membri, conformemente ai trattati, sarà in vigore il 29 gennaio 2019.

Scarica pdf Regolamento-UE-1990-2018
(21/12/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Sequestro del Tfr all'ex marito che non paga il mantenimento
» La madre risarcisce il figlio per avergli impedito di vedere il padre
» Il reato di maltrattamenti in famiglia
» Fisco: arriva il maxisconto sull'acquisto casa
» Codice della strada: arriva la riforma

Newsletter f t in Rss