Sei in: Home » Articoli

Decreto fiscale è legge

E' legge il decreto fiscale 2018, destinato a introdurre importanti cambiamenti in diversi settori, dalla pace fiscale alla rottamazione-ter all'Rc auto
Scritta TAX in una illustrazione

di Annamaria Villafrate - Il decreto fiscale del governo Lega-5 Stelle è legge nel testo approvato dalla Camera dei deputati in seconda lettura, senza modifiche rispetto a quello licenziato dal Senato (su cui il governo ha posto la questione di fiducia). La legge di conversione del decreto fiscale n. 136/2018 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 18 dicembre per entrare in vigore il 19 dicembre 2018.

Tante le novità che vanno ad impattare nei settori fiscali e finanziario. Vediamole:

  1. Decreto fiscale 2018, le novità
  2. Condono cancellato e sanatoria errori formali
  3. Super sconti per chi chiude le liti con il fisco
  4. Più rate nella rottamazione-ter
  5. Money transfer con imposta dell'1,5%
  6. Sanatoria per l'edilizia agevolata
  7. Fatturazione elettronica, gli esclusi dall'obbligo
  8. Dal 2020 addio scontrini fiscali
  9. Iva precompilata dal 2020
  10. Bonus bebè più sostanzioso
  11. Più fondi per la sanità
  12. Meno tasse sulle sigarette elettroniche
  13. Prorogata la cassa integrazione straordinaria
  14. Riforma banche popolari: un anno in più
  15. Sisma 2012, finanziamenti sul c/c
  16. Lotta all'evasione: accesso ampio della GdF
  17. Polizze e conti dormienti
  18. Sanzioni più severe per i furbetti dell'Rc auto
  19. Open Fiber e reverse charge su cellulari e tablet
  20. Dal 2019 Lotteria Filantropica
  21. Incrementato il Fondo per contrastare il caporalato
  22. Fondo emergenza maltempo

Decreto fiscale 2018, le novità

Tante le novità per i contribuenti: sconti e sanatorie fiscali, fatturazione elettronica, banche, assicurazioni, aiuti alle famiglie e ai lavoratori, lotta all'evasione fiscale, investimenti sulla fibra, reverse change sulla compravendita di notebook, tablet e smartphone, incremento delle risorse per il trasporto ferroviario delle merci, per la lotta al caporalato, per velocizzare la sanità, per gestire le emergenze in caso di calamità naturali e tanto altro ancora, come si va di seguito a illustrare:

Condono cancellato e sanatoria errori formali

Cancellato il condono fiscale che consentiva, tramite la dichiarazione integrativa speciale, di sanare importi fino a 100.000 euro e, nei limiti del 30%, di quanto dichiarato, a fonte del pagamento di una tassa sostitutiva pari al 20%.

Cancellato il condono, è prevista la possibilità di sanare gli errori formali commessi fino al 24 ottobre 2018 versando, per ogni periodo d'imposta in cui si riferiscono le violazioni, 200 euro in due rate entro il 31 di maggio del 2019 e il 2 di marzo del 2020.

Super sconti per chi chiude le liti con il fisco

Queste le regole procedurale previste per chiudere le controversie tra contribuente e Fisco:

  • se il ricorso pende in primo grado, si può pagare il 90% (con uno sconto quindi del 10%) in 5 rate;
  • pagamento del 40% e cancellazione della lite (con uno sconto pari al 60%) per il contribuente vittorioso in primo grado;
  • maxi sconto del 95% se l'Agenzia delle Entrate risulta soccombente in tutti i precedenti gradi di giudizio. In questo caso il contribuente se la cava pagando solo il 5%.

Pace fiscale anche se il ricorso è accolto parzialmente

Il contribuente può definire la controversia con il Fisco anche se il ricorso viene accolto solo in parte. Lo sconto in questo caso viene applicato sulla parte di atto che viene annullato, mentre sulla parte confermata dal giudice il tributo è dovuto al netto degli interessi e delle relative sanzioni.

Più rate nella rottamazione-ter

Le rate previste per rottamare le cartelle passano da 10 a 18. Aumentando il numero delle rate gli importi risultano più piccoli, visto che da 2 tranches annuali si passa a 4. Le scadenze previste per il 2019 sono quelle del 31 luglio e del 30 novembre, mentre a partire dal 2020 le quattro rate annuali scadono il 28 febbraio, il 31 maggio, il 31 luglio e il 30 novembre.

Rottamazione-ter e Durc

Il Durc, il documento che attesta la regolarità contributiva, potrà essere rilasciato anche alle imprese che decidono di aderire alla rottamazione ter delle cartelle, per dare anche a queste imprese la possibilità di prendere parte alle gare d'appalto e subappalto pubbliche.

Money transfer con imposta dell'1,5%

Sulle rimesse effettuate dagli immigrati è prevista un'imposta pari all'1,5% del valore di ogni operazione di importo minimo di 10 euro.

Sanatoria per l'edilizia agevolata

Chi ha acquistato immobili in regime di edilizia agevolata e li ha poi rivenduti a prezzo di mercato, commettendo un'operazione illecita, come previsto da una sentenza della cassazione del 2015, potrà sanare, pagando un importo che dovrà essere stabilito dal Ministero dell'Economia.

Fatturazione elettronica, gli esclusi dall'obbligo

Nessun obbligo di fattura elettronica per medici e farmacisti, così come per le società sportive di tipo dilettantistico in regime forfettario o con proventi pari o al di sotto dei 65.000 euro.

Fatture elettroniche per consumatori senza codice fiscale

Sempre riguardo alla e-fattura, in relazione ai contratti stipulati prima del 2005 l'Agenzia delle Entrate deve fissare regole specifiche da applicare alle fatture elettroniche emesse dagli operatori di servizi di pubblica utilità verso i consumatori finali senza codice fiscale.

Dal 2020 addio scontrini fiscali

Dal primo gennaio 2020, sarà obbligatorio trasmettere e memorizzare telematicamente gli scontrini e si dirà addio a quelli tradizionali cartacei.

Iva precompilata dal 2020

Dal 2020 Iva precompilata. In pratica grazie alla fattura elettronica , che entrerà in vigore dal 2019, l'Agenzia delle Entrate elaborerà, in favore dei soggetti Iva residenti e stabili in Italia, le bozze dei documenti relativi ai registri, alla liquidazione Iva e alla dichiarazione annuale, venendo così meno, per questi soggetti l'obbligo di tenere il registro acquisti e fatture.

Bonus bebè più sostanzioso

Rimpolpato del 20% il bonus bebè per ogni figlio che nasce dopo il primogenito, per il primo anno di vita del bambino o dal momento in cui l'adottato entra in famiglia. Per le famiglie con ISEE fino a 25.000 l'assegno sarà di 960 euro all'anno, importo che sale a 1152 dal secondo figlio per chi ha un ISEE inferiore ai 7000 euro.

Più fondi per la sanità

Stanziati 50 milioni di euro per la riduzione delle di attesa nella sanità, grazie all' introduzione di sistemi di prenotazione elettronica più moderni ed efficienti.

Meno tasse sulle sigarette elettroniche

Ridotta al 10% l'imposta sui liquidi contenenti nicotina, mentre per quelli senza nicotina scende addirittura al 5%.

Prorogata la cassa integrazione straordinaria

Le imprese sotto i 100 dipendenti potranno beneficiare ancora per tutto il 2019 della cassa integrazione straordinaria.

Riforma banche popolari: un anno in più

Il termine per realizzare completamente la trasformazione delle banche popolari di Sondrio e Bari in società per azioni viene prorogato di un anno. Queste banche popolari avranno quindi tempo fino al 31 dicembre 2019 per diventare vere e proprie società di capitali.

Procedura semplificata per azioni Bcc e banche etiche

Deroga alle procedure sulle consulenze di investimento, come disciplinate dal Tu bancario per l'acquisto di titoli azionari della Bcc e delle banche etiche, fino all'importo di 1000 euro o di 2500 se la soglia minima per entrare a far parte della società in qualità di socio supera i 1000 euro.

Sisma 2012, finanziamenti sul c/c

Le imprese agricole di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna che nel 2012 sono state colpite dal sisma, potranno beneficiare di finanziamenti agevolati, che gli verranno accreditati direttamente sul conto corrente entro il 31 dicembre del 2018, con la possibilità di utilizzarle fino al 31 dicembre del 2020.

Lotta all'evasione: accesso ampio della GdF

D'ora in poi la Guardia di Finanza potrà accedere autonomamente alla banca dati dei conti correnti (Anagrafe dei rapporti finanziari) senza il bisogno di chiedere, ogni volta, l'autorizzazione del giudice competente. Una novità per contrastare il fenomeno dell'evasione fiscale. Una volta acquisiti, i dati acquisiti possono essere conservati per 10 anni.

Polizze e conti dormienti

Gli istituti di credito e le compagnie assicurative devono verificare se i titolari delle polizze vita e dei prodotti di investimento sono ancora in vita e qualora risultino deceduti, devono contattare gli eredi e versare loro l'importo assicurato o investito.

Sanzioni più severe per i furbetti dell'Rc auto

Chi viene beccato, più di una volta, a circolare con una vettura senza la copertura RCA dovrà pagare multe davvero salate. Raddoppiati infatti gli importi contenuti al comma 2 dell'art 193 del codice della Strada, che prevede la sanzione minima d euro 849 a massima di 3.396. Per i recidivi pene ancora più severe, come la sospensione della patente fino a due mesi e il sequestro del mezzo per ben 45 giorni.

Open Fiber e reverse charge su cellulari e tablet

Il decreto fiscale investe sulla fibra, con l'intento di creare una rete rete unica Tim-Open Fiber. Regime di reverse charge fino al 2022 invece per chi acquista cellulari, tablet, console e notebook che d'ora in poi, quindi, dovrà pagare l'imposta sul valore aggiunto, se soggetto Iva, al posto del venditore.

Dal 2019 Lotteria Filantropica

La lotteria filantropica è prevista per raccogliere fondi e finanziare progetti filantropici. Destinata a chi ha maggiori disponibilità economiche, si pone l'obiettivo di incrementare le donazioni, che andranno a integrare i fondi delle fondazioni del terzo settore, fatta salva la percentuale del 5%, destinata al premio della relativa lotteria.

Incrementato il Fondo per contrastare il caporalato

Dal 2019 3 milioni di euro andranno a incrementare la consistenza del Fondo nazionale per le politiche migratorie, per creare anche un tavolo sulla lotta al caporalato presso il Ministero del Lavoro.

Fondo emergenza maltempo

475 milioni nel 2019 e 50 milioni nel 2020 saranno destinati a un Fondo per la gestione delle emergenze maltempo come alluvioni, terremoti e altre calamità naturali.

Scarica il testo del decreto fiscale 2018

(14/12/2018 - Annamaria Villafrate)

In evidenza oggi:
» Reversibilità alla moglie anche senza mantenimento
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Lo statuto dei lavoratori
» Riforma processo civile e penale: verso l'epilogo
» Mancata mediazione: i giudici non sanzionano e lo Stato perde milioni di euro
Newsletter f t in Rss