Lavoro: bonus donna, aggiornate le tabelle di riferimento

Individuati, per il 2019, i settori di attività e le professioni che sono caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna superiore al 25% della media nazionale
uomini e donne muovono ingranaggi per lavoro difficile di squadra

di Gabriella Lax - Individuati, per il 2019, i settori di attività e le professioni che, in base ai dati Istat 2017, sono caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna superiore al 25% della media nazionale. A pensarci è stato il decreto interministeriale del 28 novembre 2018, a firma del Ministero del Lavoro di concerto con il Ministero dell'Economia. I settori rilevano ai fini della concessione del bonus donna ossia l'incentivo per le imprese finalizzato per l'assunzione di donne in possesso di determinati requisiti oppure residenti in aree svantaggiate o assunte in settori con un alto tasso di disparità uomo-donna.

Lavoro: i settori con maggiore disparità uomo/donna

I dati sono stati resi noti attraverso la pubblicazione di un decreto interministeriale, firmato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, insieme al Ministero dell'Economia e delle finanze, necessario per dare operatività agli incentivi all'assunzione di donne introdotti dalla legge Fornero. Si tratta di una sostanziale riconferma dei dati per il 2017 e il 2018.

Ecco i settori con il più alto tasso di disparità che rilevano ai fini della concessione degli incentivi per l'anno 2019, riservato alle donne di ogni età, ovunque residenti, e prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi.Tra i settori figurano: settore industriale di costruzioni (83,5%); settore industriale di acqua e gestione di rifiuti (75,4%); settore industriale di estrazione (60,5%).

Per quanto riguarda le professioni, si trovano: artigiani e operai specializzati dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione di edifici (96%); conduttori di veicoli, macchinari mobili e di sollevamento (95,9%); sergenti, marescialli delle forze armate (95,6%), ufficiali (91,4%) e truppe delle forze armate (91,3%).

Scarica pdf decreto Min. Lav. 28 novembre 2018
(01/12/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Gestione Separata Inps: deve iscriversi l'avvocato che non pratica abitualmente
» Cassazione: girare con una mazza da baseball è reato
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'infortunio in itinere
» Fatturazione elettronica: alcuni punti critici
Newsletter f g+ t in Rss