Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Decreto sicurezza: via libera dal Senato

Condividi
Seguici

Approvato al Senato il maxiemendamento sostitutivo del decreto sicurezza. Il testo ora passa alla Camera per il sì definitivo
polizia sicurezza id9432

di Redazione - Ok con 163 voti al maxiemendamento sostitutivo del decreto sicurezza. Il Senato ha votato la questione di fiducia posta dal governo. 59 i contrari e 19 gli astenuti (5 i dissidenti M5S che hanno disertato l'aula).

Il testo, uno dei provvedimenti bandiera del ministro dell'interno Matteo Salvini, che esulta su Twitter: #DecretoSalvini, giornata storica!", passa ora all'esame della Camera.

Decreto sicurezza: le novità del maxiemendamento

Il testo approvato si articola in tre macroaree: immigrazione, sicurezza pubblica e organizzazione del Viminale e dell'Agenzia nazionale per i beni sequestrati o confiscati alla criminalità organizzata.

Nel maxiemendamento, che, con alcune correzioni, sostituisce l'impianto originario, viene confermata la stretta sui permessi di soggiorno e richiedenti asilo, il Daspo urbano più severo, i taser ai vigili urbani, il braccialetto elettronico per gli imputati dei reati di stalking e maltrattamenti in famiglia. Emergono anche una serie di novità su videosorveglianza, sgomberi delle case abusivamente occupate, uso dei droni.

Scarica il testo del maxiemendamento sul sito del Senato


Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter


(07/11/2018 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Permesso di costruire rimborsabile se non usato o usato in parte
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Cassazione: reato fingere di amare per farsi pagare
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Ricerca beni da pignorare: ecco le linee guida di Milano

Newsletter f t in Rss