Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Sicurezza e rischi della società di capitali

Quali sono i vantaggi e i rischi delle società di capitali, come sono strutturate le S.p.A. e le differenze con le S.r.l.
uomini al lavoro per costruire un puzzle aziendale
di Andrea Raffaele - Quando si avvia un'impresa, una delle prime cose considerate è il rischio coinvolto e poi trasferito ai soci della stessa.

Da questo punto di vista, dobbiamo tenere conto del fatto che avviare una società a responsabilità limitata dovrebbe dare al socio una sorta di sicurezza.

Quali sono i vantaggi della società di capitali

A differenza delle associazioni, che non hanno personalità giuridica e hanno una imperfetta autonomia patrimoniale, le società di capitali impongono ai soci la responsabilità illimitata e solidale rispetto agli obblighi assunti dalla società.

Le società sono definite come tali perché in esse l'elemento capitale è concettualmente e normativamente prevalente rispetto all'elemento soggettivo rappresentato dagli azionisti.

Pertanto, dato che è un tipo di organizzazione di persone e mezzi per esercitare un'attività produttiva che è totalmente autosufficiente, solo la società risponde agli obblighi sociali con i suoi beni.

Di qui il fatto che il socio ha una responsabilità limitata in base al capitale conferito, che non assume la responsabilità personale degli obblighi sociali, tranne nei casi previsti dalla legge.

Come sono strutturate le società di capitali

Le società possono essere classificate in quattro categorie:
  • S.p.A. (società a responsabilità limitata);
  • S.a.p.a. (società per azioni a responsabilità limitata);
  • Srl (società a responsabilità limitata);
  • S.r.l.s. (società a responsabilità limitata semplificata).

Composizione delle società di capitali a tre organismi

  • assemblea (competenza limitata per decisioni significative);
  • amministratori (questi hanno il compito di gestire direttamente la società e di attuare lo scopo sociale);
  • Revisori (funzione di vigilanza sull'attività degli amministratori).
Il potere di amministrazione viene rilasciato dallo status del socio, che, tuttavia, può esprimere il proprio voto all'assemblea e contribuire alla nomina di amministratore e revisore legale.

Democratico anche il sistema rispetto alle decisioni, infatti sono prese collegialmente nell'assemblea, il diritto di voto, ovviamente, è proporzionale alla partecipazione alla capitale.

Differenze tra Spa e Srl

Nelle S.p.A. la divisione capitale è in azioni e queste hanno un valore nominale fissato nell'atto di contratto di norma di un importo minimo di 1 euro per azione. Mentre nelle srl la posizione dei soci è centrale e la divisione del capitale sociale è divisa in azioni nominali.

(16/10/2018 - Dott.ANDREA Raffaele) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: se il ricorso è inammissibile addio compenso all'avvocato
» Stralcio debiti sotto mille euro: la prima sentenza
» Stralcio debiti sotto mille euro: la prima sentenza
» Stop al divieto delle due lauree
» Quota 100: in pensione prima ma con assegno pi leggero

Newsletter f g+ t in Rss