Sei in: Home » Articoli

Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019

L'annuncio del sottosegretario al lavoro Claudio Durigon. Poste accelera gli obiettivi assunzionali previsti per il 2020 anticipando 7.500 assunzioni nel 2019
lavoratori che corrono per arrivare per primi concetto concorrenza
di Redazione - Entro l'anno 2019, Poste Italiane assumerà 7.500 persone. Lo annuncia in una nota il sottosegretario al lavoro Claudio Durigon, che spiega: "un risultato reso possibile grazie alla riforma della Legge Fornero e ai cospicui investimenti previsti nella prossima legge di bilancio".

Poste anticipa assunzioni a 2019

In manovra, infatti, da una parte, nelle intenzioni dell'esecutivo, c'è la riforma delle pensioni, che libererà "nuovi posti di lavoro per i nostri giovani" prosegue Durigon; dall'altra, si lavora "attivamente per incentivare le assunzioni". E non a caso "Poste sarà in grado di accelerare al 2019 i propri obiettivi assunzionali inizialmente previsti per il 2020 in seguito all'accordo dello scorso 3 giugno, con tutte le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative (Cgil, Cisl, Uil, Cisal-Failp, Confsal, Ugl)" conclude il sottosegretario.

(15/10/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Assegni familiari: dal 1° aprile domande solo online
» Alcoltest inattendibile: quando l'automobilista va assolto
» Assegno di divorzio: in arrivo la riforma
» Inps: tutti i chiarimenti sul reddito di cittadinanza
» Patenti: cambiano i certificati medici
Newsletter f t in Rss