Sei in: Home » Articoli

Sbarca in Italia Google Pay, l'app per pagare con smartphone

Arriva nel nostro paese il servizio di Big G, Google Pay, per pagare online e nei negozi tramite smartphone. L'app è utilizzabile sia su Android che su smartwach Os dotati di tecnologia Nfc
google pay

di Redazione - Sbarca anche nel nostro Paese Google Pay, il servizio di Big G che consente di pagare direttamente dall'account di Google online e nei negozi che supportano i pagamenti contactless col telefonino.

La nuova app può essere utilizzata sia su smartphone Android che su smartwatch Wear Os, dotati di tecnologia Nfc (Near field communication).

Il cellulare di fatto diventa come un portafoglio: sarà sufficiente associare all'app una carta di credito, di debito o una prepagata emessa da una delle banche aderenti (tra le quali Mediolanum, N26, Widiba e tante altre cui si aggiungeranno nei prossimi mesi anche Poste Italiane). Il pagamento funzionerà come avviene già per la tecnologia contactless, ovvero basterà attivare lo schermo del telefono e appoggiarlo al terminale e il gioco è fatto.

Non solo. I dati della carta associata non vengono memorizzati sul dispositivo né all'interno dei sistemi del rivenditore. Inoltre, se il dispositivo viene smarrito o rubato sarà possibile utilizzare la funzione "Trova il tuo telefono" per bloccarlo immediatamente.

Il servizio ha spiegato Google durante la presentazione non avrà costi aggiuntivi e i dati raccolti saranno solo quelli strettamente necessari al funzionamento.

"Abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri partner italiani, le banche e i circuiti di pagamento – ha affermato il country director di Google Italy, Fabio Vaccarono – perché, come in tutti gli ambiti in cui operiamo, abbiamo successo solo se loro hanno successo e siamo felici di annunciare grazie alla loro collaborazione il lancio di Google Pay in Italia".

Il nostro è il 21mo paese in cui è disponibile Google Pay, "la soluzione per effettuare acquisti veloci, semplici e sicuri online, in negozio e nei prodotti Google".

(21/09/2018 - Redazione) Foto: google pay
In evidenza oggi:
» Gratuito patrocinio: non rileva l'ignoranza ai fini del reato
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019
» Gestione Separata INPS: stop iscrizioni d'ufficio?
» Buche sul manto stradale: la responsabilità del Comune e dei conducenti

Newsletter f g+ t in Rss