Sei in: Home » Articoli

I prelievi di contante si fanno dai tabaccai

I tabaccai diventano bancomat grazie al servizio per i clienti di Intesa San Paolo in possesso di carte di debito del circuito Maestro, MasterCard, Visa o Visa Electron, nelle tabaccherie convenzionate
donna triste al bancomat

di Gabriella Lax – Prelevare denaro contante fino a 150 euro al giorno dal tabaccaio di fiducia? Da oggi sarà possibile grazie ad un nuovo servizio per i clienti di Intesa San Paolo in possesso di carte di debito del circuito Maestro, MasterCard, Visa o Visa Electron, nelle tabaccherie convenzionate con Banca5 Spa.

I tabaccai diventano bancomat

Le operazioni di prelievo contante grazie a Banca5 Spa (una banca del Gruppo intesa San Paolo che offre servizi di incasso e pagamento per i cittadini) potranno essere effettuate su oltre 15mila punti convenzionati che espongono un vetrofania. L'elenco si potrà consultare sull'app e sito web Banca5 e Intesa San Paolo. Oltre che la carta ed il pin all'utente per il prelievo verrà chiesto di esibire la tessera sanitaria nazionale per consentire la lettura elettronica del codice fiscale. Le operazioni di prelievo saranno gratuite fino al 31 dicembre 2019.

Secondo i responsabili del progetto si tratta di «un prodotto innovativo, nel modello di servizio che avrà un forte impatto sociale e che rappresenta una svolta nel percorso professionale che la rete dei nostri collaboratori potrà intraprendere, attraverso l'erogazione di servizi transazionali tradizionalmente forniti da reti bancarie».

(18/07/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità
» La diffida ad adempiere
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss