Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati zone sismiche: proroga pagamenti fino a gennaio 2019

Sospesi i termini dei versamenti per i professionisti interessati dagli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale il 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017
terremoto sisma

di Gabriella Lax – Sono sospesi fino al 31 gennaio 2019 i termini per i versamenti degli avvocati interessati dagli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale il 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017. A comunicarlo è il Consiglio nazionale forense che riporta la comunicazione del consiglio d'amministrazione dello scorso 7 giugno, considerato il decreto legge 29/5/2018 n.55 (Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori colpiti dal terremoto).

Avvocati zone sismiche, proroga termini per adempimenti previdenziali

Il Cnf chiarisce che, per i professionisti interessati dagli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale il 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017, sono sospesi tutti i termini dei versamenti, inclusi quelli a mezzo ruolo, e degli adempimenti previdenziali forensi scadenti nel periodo compreso tra la data di ciascun evento e il 2 febbraio 2018.

Il nuovo termine di pagamento e per gli adempimenti previdenziali sospesi e per la richiesta di è fissato al 31 gennaio 2019.

Avvocati zone sismiche, la rateazione

In caso di richiesta di rateazione questa potrà essere accordata fino a 5 rate annuali, con un importo minimo pari a € 11,00 per ciascuna rata, mediante emissione di appositi bollettini MAV annuali che andranno in scadenza a partire dal 31/01/2020.

Infine, viene precisato nella delibera che la sospensione non riguarda gli adempimenti in scadenza successivamente al 2/1/2018, inclusi quelli relativi ai contributi minimi 2018 e agli adempimenti connessi al modello 5/2018, per i quali restano confermati i termini ordinari.

(17/06/2018 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Addio divorzio breve, arriva la mediazione
» Bestemmia: multa solo per chi offende Dio
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss