Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: montante contributivo, ecco i nuovi coefficienti

Pensioni più basse, a parità di età e contributi versati, per effetto del decreto del 15 maggio 2018, determinati i nuovi coefficienti di trasformazione dal 2019 al 2021
tre anziani su tre pile di soldi

di Gabriella Lax – Cambiano i coefficienti di trasformazione del montante contributivo per il calcolo della pensione con il sistema contributivo o per la quota contributiva del sistema di calcolo misto o interamente retributivo. Lo scorso 8 giugno, la Gazzetta Ufficiale n. 131 ha pubblicato il decreto del Ministero del Lavoro del 15 maggio scorso avente come oggetto la "Revisione triennale dei coefficienti di trasformazione del montante contributivo".

Leggi anche Pensioni più povere dal 2019, ecco i nuovi coefficienti

Montante contributivo, ecco come saranno i nuovi coefficienti

Rispetto al triennio passato, i coefficienti di trasformazione che vanno dal 2019 al 2021 saranno inferiori e determineranno pensioni più basse per gli italiani che maturano i requisiti e accederanno alla pensione nel triennio 2019, 2020 e 2021.

I coefficienti, come viene specificato, variano in base all'età anagrafica del lavoratore e costituiscono la base di calcolo per la determinazione della pensione annua.

La ratio del cambiamento è da ricondurre agli adeguamenti alla speranza di vita del sistema pensionistico stabiliti dalla Legge Fornero che, da un lato, incrementano i requisiti pensionistici (per la pensione di vecchiaia nel 2019 si raggiunge a 67 anni, mentre nel 2018 si raggiunge a 66 anni e 7 mesi), dall'altro riducono i coefficienti che sono determinati per gli importi pensionistici, poichè il lavoratore rimarrà più tempo a lavoro accumulando più contribuzione e di conseguenza più pensione.

(14/06/2018 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Il Ctu deve essere pagato da tutti
» Nuda proprietà: no al trasferimento se il venditore muore prima del definitivo
» Al via bonus telefono e internet per chi ha Isee basso
» Le indagini della Polizia Giudiziaria
» Inps: 5mila borse di studio per imparare le lingue


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss