Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni: più di 110mila nel 2018

L'Inps ha reso noti i dati relativi alle pensioni liquidate nel 2017 e nel primo trimestre del 2018
salvadanaio con dietro lavagna che segna risparmio per la pensione

di Gabriella Lax - L'Inps ha liquidato più di 110 mila pensioni, per un importo medio di 1.093 euro contro i 1.042 dello scorso anno. L'Osservatorio di monitoraggio dei flussi di pensionamento dell'Istituto, come si legge nel sito ufficiale, ha reso noti i dati relativi alle pensioni liquidate nel 2017 e nei primi tre mesi del 2018.

Inps, i dati dell'Osservatorio sul monitoraggio dei flussi di pensionamento

In sostanza la prima rilevazione del 2018 registra un numero complessivo di liquidazioni di vecchiaia e anzianità/anticipate (decorrenti nel primo trimestre) decisamente inferiore al corrispondente valore del 2017: le pensioni erogate fino ad ora sono 110.997, contro le 121.095 dello stesso periodo dello scorso anno.

Per quanto riguarda le pensioni di vecchiaia, gli assegni erogati sono 29.564 con un importo medio di 761 euro. E ci sono anche 31.397 pensioni di anzianità con un importo medio di 2.044 euro.

Il 2017 è stato l'anno in cui i requisiti di età per la vecchiaia e i requisiti di anzianità per la pensione anticipata sono rimasti invariati rispetto al 2016.

E' dell'anno corrente la novità: ossia l'equiparazione fra uomini e donne a 66 anni e sette mesi dei requisiti per la pensione di vecchiaia nel settore dei dipendenti privati e dei lavoratori autonomi.

Nessun cambiamento previsto per la pensione anticipata: nel 2018 non sono previsti requisiti diversi per la generalità dei lavoratori, piuttosto c'è la possibilità di un pensionamento anticipato con soli 41 anni di contributi per i cosiddetti "lavoratori precoci" (12 mesi di contributi maturati entro il compimento dei 19 anni di età e in una determinata condizione di tutela stabilita dalla norma), nei limiti dei fondi annualmente stanziati e con richiesta di certificazione dei requisiti per l'accesso al beneficio entro il 1° marzo 2018.

Gli assegni sociali liquidati nel primo trimestre 2018 (6.538) sono di gran lunga inferiori rispetto al valore rilevato nello stesso periodo dell'anno precedente (19.236), in quanto il requisito di età utile per la liquidazione dell'assegno si è innalzato di un anno.

Infine, secondo l'Inps «il peso delle pensioni di invalidità su quelle di vecchiaia, l'indicatore statistico risulta mediamente in linea con l'analogo valore del 2017, come risultano in linea gli indicatori relativi alla distribuzione territoriale e per genere».

(28/04/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Multe fino a 425 euro per chi getta rifiuti dal finestrino
» Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
» La chiusura delle indagini preliminari
» WhatsApp, cambiamenti e novità in arrivo
» Processo civile: le decisioni "a sorpresa" del giudice

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss