Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

In pensione anche a 71 anni

Ecco chi dovrà attendere i 71 anni per andare in pensione secondo la circolare emanata dall'Inps che ha ufficializzato l'aumento di 5 mesi per il biennio 2019/2020
anziano cammina su sveglia che segna il tempo

di Gabriella Lax - C'è chi in pensione potrà andare solo a 71 anni. A fare luce su queste nuove dinamiche ci ha pensato la circolare numero 62 del 4 aprile scorso, quella con cui, per intenderci, l'Inps ha reso ufficiale l'aumento di cinque mesi dei requisiti pensionistici relativi al biennio 2019/2020.

Leggi: In pensione 5 mesi più tardi

Ecco chi andrà in pensione a 71 anni

Ma chi sono i soggetti a cui toccherà lavorare fino a 71 anni? «Con riferimento ai soggetti il cui primo accredito contributivo decorre dal 1° gennaio 1996 – si legge nella circolare - l'adeguamento all'incremento della speranza di vita previsto dal decreto in parola deve altresì applicarsi al requisito anagrafico previsto dall'articolo 24, comma 7, della legge n. 214 del 2011, che consente l'accesso alla pensione di vecchiaia con un'anzianità contributiva minima effettiva di cinque anni e che, dal 1° gennaio 2019, si perfeziona al raggiungimento dei 71 anni».

Secondo il documento dell'Istituto di previdenza si tratta di coloro che avranno meno di 20 anni di contributi, ma almeno 5, con il primo accredito avvenuto dopo il 1996. Una situazione che lascia perplessi i lavoratori che hanno fatto appello alla politica perché si ponga rimedio, mettendo mano alla legge Fornero.

(10/04/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss