Sei in: Home » Articoli

Ecobonus: un sito per trasmettere i dati

Operativo il sito gestito dall'Enea per trasmettere i dati per avere diritto alle detrazioni fiscali sull'Ecobonus 2018
casa su legno con livelli di efficienza energetica

di Gabriella Lax - Per avere l'Ecobonus 2018, come comunicato dall'Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) Ŕ operativo (dal 30 marzo scorso) il sito gestito dall'Enea (finanziaria2018.enea.it). Il sito servirÓ alla trasmissione dei dati sugli interventi di efficienza energetica ammessi alle detrazioni fiscali (dal 50% all'85%) e conclusi dopo il 31 dicembre 2017.

Ancora da risolvere tuttavia il problema relativo alla nuova comunicazione, introdotta dalla manovra 2018, con il nuovo comma 2-bis, dell'art. 16, dl 63/2013, relativo all'obbligo di comunicazione all'Enea degli interventi di recupero del patrimonio edilizio, per i quali i contribuenti possono usufruire della relativa detrazione Irpef, come aveva deciso l'Agenzia delle entrate nell'aggiornamento della guida delle ristrutturazioni pubblicato a febbraio.

Ecobonus, ecco a cosa servirÓ il sito web preposto

Si potrÓ procedere all'invio telematico della documentazione necessaria per usufruire delle detrazioni fiscali per incentivare la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, come previste dalla legge 296/2006 che, dopo la pubblicazione della legge di Bilancio 2018, sono state prorogate nella misura del 65% fino al 31/12/2018 e, per gli interventi realizzati su parti comuni di edifici condominiali, nelle diverse misure del 65%, del 70%, del 75%, dell'80% e dell'85%, fino al 31/12/2021. Il sito web sarÓ un aiuto agli utenti per la risoluzione dei problemi di natura tecnica e procedurale. Sul portale acs.enea.it, gestito dei tecnici Enea, ci sarÓ un vademecum, e le risposte alle domande pi¨ frequenti con la normativa di riferimento e un servizio di help desk a cui girare le domande.

I contribuenti e tutti gli operatori interessati potranno, in aggiunta, consultare il portale informativo (http://efficienzaenergetica.acs.enea.it), mentre il supporto all'applicazione, per stessa ammissione dell'ente, sarÓ attivo a partire da oggi, 3 aprile.

Le detrazioni previste dall'Ecobonus

Ricordiamo che la finanziaria 2018 ha ridotto, dal 65% al 50%, la detrazione per l'acquisto e posa in opera di finestre, infissi, schermature solari e la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a biomassa e caldaie a condensazione con efficienza pari alla classe A. Riguardo agli interventi agevolati al 65% Ŕ stato introdotto l'acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti. Resta invariata la detrazione del 65% per le spese sostenute per l'acquisto e posa in opera di generatori d'aria calda a condensazione e quella per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti e gli interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica.

(03/04/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» I figli hanno l'obbligo di mantenere i genitori?
» Omicidio stradale e guida in stato di ebbrezza: unico reato
» L'archiviazione del giudizio
» I figli hanno l'obbligo di mantenere i genitori?
» Auto carica di bagagli? Multe fino a 338 euro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss