Bonus 80 euro 2018, i requisiti

I requisiti previsti dall'ultima manovra per i beneficiari del bonus Irpef da 80 euro in busta paga
donna felice con soldi in mano per bonus ricevuto

di Gabriella Lax - L'ultima manovra finanziaria ha ampliato la platea dei beneficiari del bonus Irpef da 80 euro in busta paga. Nel nuovo testo il tetto di reddito si innalza da 24.000 a 24.600 euro e da 26.000 a 26.600 euro. Categorie che però non includono gli statali che, con il rinnovo del contratto di 85 euro mensili, superano la soglia per ottenere il bonus.

Quali sono i requisiti per ottenere il bonus da 80 euro introdotto dalla legge 89/2014, credito annuale di 960 euro, erogato mensilmente, in busta paga? Intanto il bonus può andare in misura decrescente, per redditi compresi tra 24.600 euro e 26.600 euro lordi.

Bonus, perdita dei requisiti e restituzione

Il bonus in più corrisposto va restituito in sede di dichiarazione dei redditi in un'unica soluzione, come chiarisce Adiconsum. In caso di situazione lavorativa non certa, per evitare di dover restituire la somma percepita, è consigliabile fare presente al proprio datore di lavoro che si vuole rinunciare al bonus.

E sono tanti gli italiani che sono incappati in questo "tranello". Il Giornale riporta i dati pubblicati dal ministero dell'Economia, secondo i quali un contribuente su sette ha dovuto restituire il bonus di 80 euro. Si tratta di 1.721.632 cittadini che hanno superato il limite di reddito previsto per ottenere il bonus oppure che hanno commesso errori nella dichiarazione dei redditi tali da far loro perdere il diritto al bonus. Ben 479.563.000 di euro restituiti, con una media di 280 euro a testa, se si considera che nel 2016 il bonus di 80 euro era stato distribuito a 11,5 milioni di cittadini per un totale di 9,4 miliardi di euro.

(29/03/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Dolo eventuale e colpa cosciente: la Cassazione delinea le differenze
» Multe: il super autovelox vede anche chi usa il telefono
» Lavori in casa senza permesso: in vigore l'elenco
» Cassazione: niente sanzioni a lavoratore assente per un giorno senza certificato
» L'avvocato non può accettare compensi esigui


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Resta aggiornato. Segui StudioCataldi su Telegram      SCOPRI DI PIU'
chiudi