Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata

Dai saggi di Calamandrei ai gialli di Carofiglio alle allegre risate con l'avvocato Malinconico di De Silva, ecco qualche spassionato consiglio letterario per rilassarsi durante la breve pausa estiva lontani dai tribunali
libro sulla spiaggia con mare sullo sfondo

di Gabriella Lax - Diciamoci la verità, un avvocato non va mai in vacanza. Tra fascicoli nascosti in valigia, atti che comunque hanno una precedenza nelle scadenze e casi da studiare è molto difficile staccare la spina. E la tecnologia, con email sul telefonino, i pad e tutto il resto di certo non aiuta a fermarsi (leggi: Avvocati in vacanza... ma solo con wifi e pc). Ma se è vero che il lavoro, sovente, continua, è anche vero che l'estate può consentire agli avvocati di trovare qualche minuto di relax e pace, in compagnia di un libro, magari proprio quello che tra notti al computer e mattinate in udienza non si era riusciti a leggere.  

Ecco qualche spassionato consiglio letterario, sui libri che possono essere complici di momenti di svago, pur restando nell'ambito di trame legate alla professione:


Il confine dell'ombra di Gianluca Arrighi, edizioni CentoAutori 

Dopo "L'inganno della memoria", torna Gianluca Arrighi, avvocato penalista romano, con una trama mozzafiato da classico del romanzo poliziesco: la caccia ad un feroce serial killer. Un gioco di specchi e di menzogne, di identità misteriose, con un avvincente ritmo narrativo. La storia racconta di un'indagine dell'Unità di Analisi del Crimine Violento, sezione speciale della Polizia di Stato. L'autore si addentra nei labirinti della mente, nei territori tra follia e normalità dei suo personaggi.

Tempesti e il mistero della camera nascosta di Silvano Bruzzi, edito da Youcanprint

Tempesti è un avvocato con molte, moltissime abilità. Oltre ad essere un principe del foro, suona la tromba, balla, gioca a biliardo e tira di boxe a livelli d'eccellenza. Ancora una volta, come già accaduto nel precedente "La toga spiegata. Un avvocato quasi perfetto", resta coinvolto in una complicata vicenda legata alla sparizione di due studenti universitari. Indagini che lo porteranno a seguire svariate molte piste, attraverso un complicato intreccio di situazioni che faranno temere per la sorte dei due ragazzi. Una storia avvincente ambientata a Bologna. 

Anna sta mentendo di Federico Baccomo, Giunti Editore

Cosa fareste se un'applicazione vi segnalasse che la vostra donna vi sta dicendo una bugia ogni volta che vi scrive su Whatsapp? Questo è un libro da leggere perché scritto da ex blogger e avvocato prestato felicemente alla letteratura, è una storia intrigante pubblicata da Giunti su come anche le relazioni più felici possano essere disturbate dalle ingerenze tecnologiche.

I casi dell'avvocato Guerrieri di Gianrico Carofiglio, edizioni Sellerio

Il volume mette insieme Testimone inconsapevole, 2002; Ad occhi chiusi, 2003; Ragionevoli dubbi, 2006, libri tradotti in tutto il mondo e ripubblicati nella collana «Galleria» con il titolo I casi dell'avvocato Guerrieri, 2007. Libro pluripremiato (ha collezionato anche il Premio Bancarella). Insieme tutte le storie dell'avvocato più famoso del romanzo giudiziario italiano. In una città assolata e notturna, raffinata e underground, sentimentale e spietata, si batte ancora per amore di giustizia. 

Avvocato di difesa di Michael Connelly, store Pickwick

Saranno in tanti ad immedesimarsi nella vicenda di Mickey Haller, avvocato che versa in una condizione economico-finanziaria difficoltosa e accetta con entusiasmo la proposta fatta da un cliente molto ricco, accusato per aver aggredito una donna all'interno del bar. Haller è convinto della sua innocenza ed è per questo che accetta di difenderlo; non sa però che sta per scontrarsi con un abisso di malvagità dal quale potrebbe non uscire mai più. 

Gli avvocati... dovrebbero arrestarli da piccoli! di Giulio Imbarcati, Robin Edizioni

Umorismo senza peli sulla lingua per raccontare le figure di avvocati che possono leggere anche i clienti. Giulio Imbarcati (non è il vero nome dell'autore ma uno pseudonimo) racconta di come dovrebbe essere il rapporto tra l'avvocato e il cliente e lo fa con un tono umoristico ma allo stesso tempo molto pratico e reale elencando i diritti e i doveri di ognuna delle parti.

Elogio dei giudici scritto da un avvocato di Piero Calamandrei, editore Ponte alle Grazie

Si tratta di una raccolta di brevi racconti sulla vita giudiziaria e su alcune riflessioni sulla giustizia e sugli uomini. Il risultato è un quadro vivace e realistico sulla difficile convivenza tra i due banchi dell'udienza, sul rapporto tra giudice e avvocato.

Frasi come "l'avvocato deve sapere in modo così discreto suggerire al giudice gli argomenti per dargli ragione, da lasciarlo nella convinzione di averli trovati da sé" sono fortemente rappresentative della visione che l'autore ha del rapporto tra il giudice e l'avvocato, alla base dell'efficienza della giustizia.

"L'arte di ottenere ragione" di Arthur Schopenhauer, Newton Compton editori

Non può mancare nella biblioteca di un avvocato l'opera, pubblicata dopo la morte di Schopenhauer che racchiude 38 segreti sul come trasformare qualsiasi disputa in una vittoria.

Non importa se quello che si dice è giusto o sbagliato: per Schopenhauer esistono alcuni stratagemmi per ribaltare qualsiasi discussione e sovrastare chiunque con l'arte della dialettica. Un libro perfetto per l'avvocato che non "ama perdere".

Non avevo capito niente, di Diego De Silva, edito da Einaudi Tascabili

Il furbo Vincenzo Malinconico è un avvocato napoletano che finge di lavorare per riempire le sue giornate. "Non avevo capito niente" è il primo della serie di libri di Diego De Silva sull'appassionante personaggio di Vincenzo Malinconico: un vero avvocato "d'insuccesso", semi-divorziato, semi-disoccupato, con lo studio arredato con mobili dell'IKEA che chiama rigorosamente per nome, i clienti (pochi e strani!) che lo trattano come fosse uno psicanalista, ma terribilmente simpatico e a tratti esilarante. 

Il gioco delle caste, di Giovanni Negri Edizioni Piemme

Anche se non parla di avvocati, "Il gioco delle caste" è un libro che potrebbe catturarli gli avvocati. Si tratta di quattro diverse storie che si intersecano tra di loro: quelle dell'onorevole Prendieri fondatore dell'estremo centro, del procuratore della Repubblica Dioguardi, del cardinale Magliano e della giornalista Salvi. Un'opera che racconta la realtà di tutti i giorni, dove "solo i lupi con i denti affilati possono farcela".

(14/08/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Curriculum vitae europeo: guida, fac-simile e consigli pratici
» Equitalia: nulle le cartelle esattoriali a mezzo pec col pdf
» Il reato di ricettazione
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: acquisto strumenti informatici al 50%
In evidenza oggi
Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pecOpposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF