Parte il progetto "Cammini e dintorni" per la concessione degli immobili pubblici dismessi
una casa cantoniera anas

di Gabriella Lax - Case cantoniere, stazioni e castelli da valorizzare gratis agli under40, grazie al bando per la gestione degli immobili pubblici dismessi. Il primo dei due bandi nazionali "Cammini e dintorni" verrà pubblicato il prossimo 24 luglio. Si tratta di un progetto di Touring Club Italiano, Agenzia del Demanio e ministeri delle Infrastrutture e dei Beni Culturali pronto ad assegnare in concessione gratuita per nove anni a soggetti under 40, ben quarantasei beni pubblici collocati su percorsi turistici e itinerari storico-religiosi italiani, perché possano essere riqualificati.

Bando: 103 beni in concessione per essere valorizzati

Cascine, case cantoniere, masserie, casali, caselli idraulici ai quali si aggiungono dimore storiche, castelli e ville di pregio, in tutto 103 sparsi per il Paese. 

Il primo bando prevede la concessione gratuita di nove anni. Dopo l'estate è prevista la pubblicazione di un secondo bando, relativo a immobili di maggior pregio, con una concessione di valorizzazione fino a 50 anni. Fino ad oggi hanno compilato il questionario online in 18.634, 5.998 dei quali sono stranieri. Tra i beni che fanno più gola c'è un fabbricato rustico in provincia di Lucca, il Castello di Blera vicino a Viterbo e infine un vecchio Molino vicino a Pavia che precede di poco la Masseria Cocola di Ugento, in provincia di Lecce.


Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: