Sei in: Home » Articoli

AAA cercasi estetista magra, giovane e nubile ma i sindacati denunciano l'"offerta" di lavoro

La Cgil provinciale ha inviato immediatamente segnalazione all'ispettorato per la rimozione dell'annuncio "offensivo e denigrante"
una donna estetista perplessa

di Redazione - Nubile, trentenne, magra e disponibile "a lavorare 11 ore al giorno, dal lunedì al venerdì, con orario continuato". È questo l'annuncio per un lavoro di estetista apparso su alcune vetrine commerciali di Asti che ha scatenato l'immediata reazione dei sindacati. A darne notizia la Cgil provinciale che ha effettuato subito una segnalazione all'Ispettorato del Lavoro, all'amministrazione comunale e alle associazioni di categoria locali, chiedendo l'immediata rimozione dell'"offerta di lavoro" giacchè "offensiva e denigrante nei confronti della popolazione femminile".

Sindacati: offerta di lavoro offensiva per la popolazione femminile

Non solo. "Sarebbe interessante sapere quale fantastico stipendio venga offerto, a questa donna 30enne che dovrà essere anoressica, orfana, nubile e senza figli e senza zii e nipoti, disposta a mettersi a disposizione dall'alba al tramonto" si legge ancora nella nota del sindacato. Il testo "si commenta da solo – evidenziano le sigle astigiane, Cgil e Filcams, e purtroppo, non stupiscono – le discriminazioni verso le lavoratrici madri (o le figlie di genitori anziani) e neanche le pretese di orari molto 'elastici'". Quello che stupisce tuttora "è la rozzezza e la volgarità, l'impudenza di discriminare a viso aperto", conclude la nota sindacale, invitando "le ragazze a non rispondere ad annunci di questo tipo e a rivolgersi a un altro centro estetico".

(26/06/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Divorzio: via libera all'app per gestire i figli senza conflitti
» Sfratti: il termine di grazia
» Guida legale: La revoca della rinuncia all'eredità.
» Lavoro: da domani in vigore le nuove regole sulle visite fiscali
» Eredità: la ripartizione dei debiti tra gli eredi


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss