Sei in: Home » Articoli

Tirocini e praticantati: le convenzioni del COA di Milano

Nei giorni scorsi sono stati stipulati due importanti accordi con la Corte d'Appello, il Tribunale Ordinario, il Tribunale di Sorveglianza e il Tribunale per i Minorenni
praticanti, Italia, Riforma Forense, Francia, Romania, Spagna, studi legali, esame avvocato, mancata retribuzione, sfruttamento

di Valeria Zeppilli – In questi giorni, il Consiglio dell'ordine degli avvocati di Milano ha stipulato con la Corte d'Appello, il Tribunale Ordinario, il Tribunale di Sorveglianza e il Tribunale per i Minorenni due importanti convenzioni (qui sotto allegate) di interesse per i giovani che si affacciano al mondo pratico del diritto: una sui tirocini giudiziari, l'altra sulla pratica forense.

Tirocini

In materia di tirocini, si prevede la possibilità di svolgere lo stage presso gli uffici giudiziari per tutti coloro che, iscritti presso il COA di Milano, siano in possesso dei requisiti stabiliti dall'articolo 73 del decreto legge numero 69/2013.

Tra le altre cose, viene lasciata la possibilità di svolgere anche altre attività contestualmente allo stage, compresa la pratica per accedere alla professione forense, pur se con delle limitazioni utili a garantire un'adeguata formazione (ad esempio, la presenza nello studio del dominus deve essere comunque garantita per almeno 20 ore settimanali).

Praticantati

Con riferimento al praticantato, si segnala invece che la convenzione stipulata dal COA di Milano lo scorso 15 maggio prevede la possibilità per i praticanti di chiedere di poter espletare per massimo 12 mesi la loro attività presso la Corte d'appello, il Tribunale Ordinario, il Tribunale di Sorveglianza e il Tribunale per i minorenni di Milano. A tal fine, tuttavia, è necessario che siano decorsi almeno 6 mesi dall'iscrizione nel registro dei praticanti.

Convenzione praticantato
Convenzione tirocinio
Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Laureata a pieni voti in giurisprudenza presso la Luiss 'Guido Carli' di Roma con una tesi in Diritto comunitario del lavoro. Attualmente svolge la professione di Avvocato ed è dottoranda di ricerca in Scienze giuridiche – Diritto del lavoro presso l'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti – Pescara
(03/06/2017 - Valeria Zeppilli)
In evidenza oggi:
» Danno parentale: la nuova tabella di Milano
» Pedoni: multe fino a 100 euro per chi sosta in gruppo sui marciapiedi
» Le indagini del pubblico ministero
» Praticanti avvocati: da settembre le nuove regole
» Affido materialmente condiviso: una grossa opportunità per i nostri figli

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss