Sei in: Home » Articoli

730: presto si invierà col telefonino

Il progetto secondo il direttore dell'Agenzia delle Entrate potrebbe essere facilmente realizzato
dichiarazione dei redditi modello 730

di Gabriella Lax - 730 da compilare sullo smartphone? Un progetto che porterebbe grande risparmio di tempo e di code se dovesse andare in porto. Basterebbe inviare la dichiarazione precompilata con l'app dell'Agenzia delle Entrate. Il placet sulla fattibilità del progetto proposto dal segretario del Pd Matteo Renzi, arriva dal direttore dell'Agenzia Rossella Orlandi secondo la quale la struttura è pronta, dal punto di vista tecnico, a far suo il suggerimento.

"Passare la dichiarazione dal sistema nostro ad una app non è un problema – ha specificato, infatti, il direttore a margine del convegno 'Le leve fiscali per lo sviluppo delle imprese: l'esempio del patente box' organizzato ieri a Milano - purché sia garantita". Il punto è dunque "creare il prodotto e il processo".

L'idea dell'Ade, ha confermato quindi la Orlandi "è quella di rendere la dichiarazione sempre più compilata con una serie di informazioni e di estenderle a tutti i modelli di dichiarazione". Quindi allargare "il più possibile il campo" e ciò "richiede uno sviluppo della tecnologia – e – l'acquisizione corretta dei dati".

730 via smartphone

Già lo scorso anno era nata una piattaforma per gestire il modello 730 direttamente via smartphone, grazie all'incontro tra la startup friulana Quokky (produttrice dell'omonima applicazione) e il Caf dei professionisti Cgn. I contribuenti dei commercialisti e dei consulenti del lavoro del Caf Cgn, scaricando l'app, hanno potuto digitalizzare e archiviare tutta la documentazione necessaria alla dichiarazione dei redditi attraverso una semplice fotografia fatta con il cellulare. Per accedere al servizio al contribuente bastava chiedere di essere abilitato al proprio professionista di fiducia, con cui in seguito tenersi in contatto grazie a una chat.

Fisco telematico alla riscossa

A proposito di fisco telematico, dopo il 730 per i redditi delle persone fisiche, le linee future dell'Agenzia, secondo quanto illustrato a margine del convegno dalla numero uno delle Entrate, puntano ora a rendere sempre più definita e integrata la dichiarazione Iva precompilata.

(09/05/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Gratuito patrocinio: il tribunale non può pagare gli avvocati
» Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
» Pensioni: Ape volontaria, pronte le convenzioni
» Diritto di recesso: cos'è e come si esercita
In evidenza oggi
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione
Avvocati: sanzionato chi cerca incarichi col pretesto delle condoglianzeAvvocati: sanzionato chi cerca incarichi col pretesto delle condoglianze

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF