Sei in: Home » Articoli

Perché gli iPad sono ottimi strumenti di lavoro

Dagli avvocati ai commercialisti, sono sempre più numerosi i professionisti che li usano per le proprie attività
uomo avvocato con tablet

di Redazione - Rispetto a qualche anno fa, quando si pensava dovessero essere utilizzati soprattutto a fini ludici e di intrattenimento, gli iPad hanno acquisito un valore sempre più elevato e si sono dimostrati degli strumenti di lavoro realmente utili per una vasta gamma di professionisti. Dagli avvocati ai commercialisti, passando per gli architetti, sono numerose le categorie professionali che si avvalgono dei tablet della Apple per rendere migliore il proprio lavoro e per incrementare la produttività, anche per merito della grande quantità di applicazioni che è possibile trovare nell'App Store.

Insomma, un iPad non è più (solo) un device tecnologico da impiegare nel tempo libero, ma un vero e proprio aiuto, un alleato di cui ci si può servire per gestire con maggior successo i propri impegni professionali: e non è un caso che, stando ai dati forniti da Forrester Research, un terzo dei dispositivi venduti nel 2016 (circa 375 milioni) sia stato destinato al pubblico business. Nel giro di breve tempo gli iPad sono stati protagonisti di una importante evoluzione: smessi i panni dei gadget tecnologici da usare per divertirsi o per passare il tempo, sono diventati strumenti indispensabili da cui è impossibile separarsi quando si lavora.

La caratteristica più apprezzabile dei tablet di Apple è che sono al tempo stesso computer e agende, ma anche telefoni: in altri termini, permettono di restare sempre connessi - a patto che si abbia intenzione di farlo - e consentono di lavorare su documenti di testo, file di Excel o qualsiasi altro documento ovunque ci si trovi, in fila alla posta o seduti in metropolitana. Oltre a ciò, è la ricchezza di proposte dal punto di vista delle applicazioni un altro dei motivi per cui gli iPad sono irrinunciabili. Un avvocato, per esempio, può trovare app che contengono norme sugli appalti e sul codice della strada, con editori come Maggioli e Ad Maiora Studio che si sono concentrati in questo settore, mentre un commercialista ha l'opportunità di scaricare app con banche dati e altri strumenti per ravvedimenti operosi, redditometri, e così via.

Oltre a ciò, i professionisti grazie agli iPad possono servirsi dei social network per comunicare in qualsiasi momento con i propri clienti o, semplicemente, per promuovere la propria attività: da Facebook a Twitter, passando per LinkedIn, il mondo dei social è un universo che merita di essere sfruttato anche in mobilità, magari nei ritagli di tempo tra uno spostamento e un altro o in una pausa caffè.

leggi anche

https://www.studiocataldi.it/articoli/15156-mobile-le-app-must-have-per-avvocati-20.asp

https://www.studiocataldi.it/articoli/25524-le-migliori-app-per-scannerizzare-documenti-con-lo-smartphone.asp

(01/04/2017 - Redazione) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non pagaAvvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardarioAddio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF