Sei in: Home » Articoli

Mozziconi per terra: con le multe si compreranno i posacenere

Lo stabilisce il decreto pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale in attuazione del collegato ambientale
mozzicone di sigaretta sul marciapiede


di Marina Crisafi - I soldi delle multe per chi getta i mozziconi di sigarette per terra saranno utilizzati per acquistare i posacenere. Almeno per il 50%. Questo è quanto prevede il decreto ambiente del 15 febbraio 2017 recante "Disposizioni in materia di rifiuti di prodotti da fumo e di rifiuti di piccolissime dimensioni" pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale (qui sotto allegato).

Il provvedimento dà attuazione al c.d. collegato ambientale (221/2015) che dal 2 febbraio dello scorso anno prevede multe fino a 300 euro per chi venga beccato ad abbandonare per strada mozziconi, fazzoletti, scontrini, gomme da masticare e in genere rifiuti di piccolissime dimensioni (leggi: "Mozziconi e fazzoletti per terra: attenti, da gennaio arrivano le maximulte").

Metà dei proventi derivanti dalle sanzioni dunque, andrà ai comuni nel cui territorio sono state accertate le violazioni, al fine di finanziare l'installazione nelle strade, nelle piazze, nelle aree a verde, nei parchi nonché nei luoghi di alta aggregazione sociale "appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo" e solo in via residuale, secondo le esigenze del territorio, per la pulizia di caditoie e di tombini facenti parte del sistema fognario nonché per le campagne di informazione su scala locale.

L'altra metà invece sarà destinata alle campagne di sensibilizzazione e informazione ambientale su scala nazionale.

Non è noto ad oggi a quanto ammontano le violazioni accertate e le sanzioni comminate, sebbene le ordinanze "anti-cicche" si sono letteralmente moltiplicate e non sono mancati i contestatori che hanno minacciato ricorsi contro le multe proprio per via della mancanza dei posacenere (leggi: "Mozziconi per terra: fino a 300 euro di multa. E se non ci sono i posacenere?"). D'ora in poi dunque non ci saranno più scuse per i fumatori maleducati. E per capire se gli stessi avranno rinunciato al "vizietto" di gettare per terra i mozziconi basterà contare i raccoglitori: più ce ne saranno più multe per disciplinarli saranno state elevate. 


Decreto ambiente 15.2.2017
(07/03/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» La responsabilità oggettiva
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» L'accollo
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Cassazione: valida la querela implicitaCassazione: valida la querela implicita

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF