Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: arriva la "clinica legale"

Inaugurata a Bari la prima clinica legale per aiutare i clochard
clinica legale

di Gabriella Lax - Una clinica legale per aiutare i clochard. Un'iniziativa pensata dall'università per fornire assistenza in procedimenti riguardanti soprattutto sfratti, cause di lavoro, licenziamenti, foglia di via in caso di migranti e diritti successori. Si chiama "Il diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora", la prima clinica legale nata dalla collaborazione fra il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Bari e l'associazione onlus "Avvocato di strada".

L'iniziativa partirà dal 7 marzo prossimo, grazie al coinvolgimento di venti studenti del Dipartimento. I ragazzi affiancheranno i volontari dell'associazione nelle attività di consulenza ai clochard. Si tratta di studenti e volontari dell'associazione pronti a garantire consulenza e assistenza legale gratuita ai senza fissa dimora, attraverso uno sportello legale aperto due volte a settimana: il lunedì dalle 17.30 alle 19.30 nella Parrocchia del Preziosissimo Sangue e in via Putignani 233; e il giovedì, sempre dalle 17.30 alle 19.30, presso un camper parcheggiato nei pressi della Stazione Centrale FS di Bari.

L'obiettivo è fornire assistenza in procedimenti giudiziari relativi a sfratti, cause di lavoro, licenziamenti, foglia di via in caso di migranti, separazioni e diritti successori. Un aiuto inestimabile per i tanti senza fissa dimora che si ritrovano per strada a causa della perdita del lavoro o della casa. Lezioni sul campo per gli studenti, un aiuto fattivo per gli ultimi, avvicinano l'università alla terza missione come obiettivo ulteriore rispetto a ricerca e didattica: aprire a problemi e attività che abbiano una ricaduta immediatamente sociale. Dunque un nuovo modo di fare università che potrà essere mutuato anche in altre realtà.

(08/02/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Registrare le conversazioni viola il diritto alla riservatezza
» Notifica cartella via pec: illegittima senza firma digitale
» Carabinieri, concorso per 2.000 posti
» Avvocati: il vademecum sulla privacy
» Pensioni: via la Fornero e tagli a quelle d'oro


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss