Sei in: Home » Articoli

Facebook lancia il "Portale per i genitori"

Consigli e strumenti utili per insegnare ai figli a gestire in sicurezza la loro vita online
bambino mostra cartello like su facebook

di Gabriella Lax - Favorire il dialogo tra i genitori e i loro figli sulla sicurezza online. Questo l'obiettivo del "Portale per i genitori", il portale lanciato il 13 dicembre, col quale Facebook va incontro ai genitori alle prese con figli che passano gran parte del loro tempo sui social network. Si tratta di una nuova sezione del sito dedicata alla sicurezza online. Il portale si inserisce nel nuovo Centro per la sicurezza inaugurato lo scorso ottobre e include una serie di video e linee guide sul funzionamento di Facebook realizzate apposta per i genitori.

L'obiettivo è riuscire a dare consigli e strumenti utili ai genitori, non sempre pratici del social network, perché loro stessi possano insegnare ai loro figli a gestire in sicurezza la loro vita online. Da questo punto di vista grande rilevanza è data alla tutela della privacy, evitando passi falsi. Il portale sarà tradotto in oltre 50 lingue e comprenderà oltre a spiegazioni del funzionamento base del social network anche pareri di esperti in sicurezza. Lo stesso sito evidenzia l'importanza del dialogo tra genitori e figli riguardo la sicurezza sui social, con l'intento di far loro comprendere che online si applicano le stesse regole che valgono per la vita reale. Grazie al nuovo portale i genitori accedono a Facebook e possono chiedere consiglio nei gruppi, porre domande sul funzionamento, condividere le foto dei loro figli o semplicemente rimanere in contatto con familiari lontani. A disposizione gli esperti di sicurezza online di tutto il mondo che offrono risorse pensate appositamente per i genitori.

Le regole di base

Ecco un vademecum per i genitori:

- Stesse regole si applicano online e offline. Ai ragazzi va ricordato di pensare prima di condividere un contenuto online.

- Essere un buon modello di comportamento. Anche per i social vale l'idea secondo cui ai bambini bisogna dare il buon esempio perché imitano le azioni dei grandi è vera tanto online che offline.

- Connettiti subito coi tuoi figli. Lasciar passare tempo non serve. Dai dati emerge che i genitori dovrebbero connettersi con i figli non appena iniziano a usare i social media, considerando la possibilità di stringere amicizia con loro su Facebook. Gettare presto le basi per il dialogo e la conversazione online è importante quanto farlo offline.

- Trovare il momento giusto. Stabilire delle regole di base è necessario quando tuo figlio riceve il suo primo cellulare. Un buon momento per parlare di condivisione sicura è quando compie 13 anni e può iscriversi a Facebook e altri social media.

- Fiducia in te. Solitamente vanno adottate le stesse strategie educative che passano nella vita di tutti i giorni. Se è il caso di trattare ogni aspetto dell'argomento in modo dettagliato, crea un contratto che entrambi possiate firmare. Oppure basta anche solo dargli le regole di base.

- Chiedi ai tuoi figli di farti da insegnante. Non usi Facebook? Fatti insegnare l'utilizzo di app che potrebbero interessarti e approfitta di questi momenti per parlare anche di sicurezza, privacy e protezione. Ad esempio, puoi porre loro domande sulle impostazioni sulla privacy quando configuri il tuo account Facebook.

(14/12/2016 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio è illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF