Sei in: Home » Articoli

L'esposto: guida con fac-simile

Guida allo strumento a disposizione dei cittadini per segnalazione violazione dei diritti o chiedere l'intervento delle autorità
donna presenta esposto polizia

di Annamaria Villafrate - L'esposto è uno strumento che la legge mette a disposizione del cittadino per dargli la possibilità di chiedere l'intervento degli organi di Polizia Giudiziaria come la Polizia Municipale, i Carabinieri, la Polizia di Stato e il Corpo Forestale. Il cittadino può avvalersi dell'esposto per segnalare la violazione di diritti o quando ritiene necessario l'intervento dell'autorità. 

L'esposizione dei fatti avviene in forma scritta da parte di uno o entrambi i soggetti coinvolti. L'esposto si presenta quando c'è la necessità di un intervento immediato, o quando si ritiene che l'autorità debba indagare su fatti in cui si riscontrano elementi d'illiceità. 

Chi presenta l'esposto si limita in sostanza a segnalare il fatto e a chiedere un intervento. Spetterà poi al corpo di polizia giudiziaria a cui è rivolto decidere se e quali azioni intraprendere: indagare sui fatti segnalati, applicare una multa o procedere penalmente se si riscontrano i presupposti di un reato procedibile a denuncia o querela di parte.

Un esposto è efficace nella misura in cui può fungere da stimolo per le autorità interessate che su quelle basi potrebbero far partire un'indagine. 

L'esposto anonimo

Vanno sempre evitati gli esposti anonimi, ossia senza l'indicazione dei dati anagrafici di chi lo presenta. Agire in questa forma potrebbe costituire un ostacolo per le forze dell'ordine. 

La forma

Dal punto di vista formale l'esposto si compone di un'introduzione, in cui la parte indica i propri dati anagrafici e un corpo centrale in cui è necessario descrivere analiticamente i fatti. Nella parte conclusiva si domanda l'intervento dell'autorità dichiarando l'intenzione di procedere a una querela nel caso in cui venga accertata l'esistenza di un reato. 

Depositato l'esposto l'autorità, se rileva la sussistenza di un reato procedibile d'ufficio, proseguirà nelle relative indagini, in caso contrario, ovvero se l'illecito penale è perseguibile a istanza di parte, dovrà procedere a una sorta di mediazione in cui tentare la soluzione bonaria della controversia. 

Le differenze con la querela e la denuncia

L'esposto non deve essere confuso con la querela o la denuncia. Con la querela infatti non ci si limita a segnalare un fatto, ma si chiede all'autorità di aprire un vero e proprio procedimento penale nei confronti di un soggetto determinato perché si ritiene che abbia commesso un reato procedibile a querela di parte (vai alla guida completa sulla querela). 

La denuncia invece permette a un privato d'informare l'autorità giudiziaria di una notizia di reato perseguibile d'ufficio e a cui ha assistito in qualità di testimone (per approfondimenti, vai alla guida "Le notizie di reato").

Fac simile di esposto

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI _______________

Il sottoscritto/la sottoscritta __________________, nato/a a__________________( _____ ) ____________ in data ____________, residente in _________________( _____) ________________via/viale/corso ______________ _____________, telefono________________cellulare _________________e-mail______________________

ESPONE QUANTO SEGUE 

Il presente atto ha la finalità di porre all'attenzione di questa Ecc.ma Procura della Repubblica accadimenti inerenti una vicenda personale, affinché gli organi competenti possano eseguire gli opportuni accertamenti e valutare la sussistenza di eventuali profili penalmente rilevanti in relazione ai fatti dedotti. Segnalo la necessità dell'intervento della Pubblica Autorità per la pronta risoluzione della vicenda descritta per la presenza di condotte che ritengo contrarie alla legge.

(Descrizione analitica e cronologica dei fatti: ora, giorno e luogo in cui è stato commesso il fatto per cui si chiede di procedere. Aggiungere qualsiasi particolare che possa rivelarsi utile all'esatta ricostruzione della vicenda che si intende portare all'attenzione dell'Autorità giudiziaria competente, come le parole precise e le circostanze che si ritengono importanti a far comprendere la gravità dei fatti esposti. Indicare le generalità di tutti i soggetti presenti al momento dei fatti in grado di riferire in merito, precisando nome, cognome e indirizzo, se conosciuti, numeri di telefono o qualsiasi altra informazione utile a consentirne la rintracciabilità).

Al fine di sentire le persone informate sui fatti sopra descritti si indicano:

  1. Sig.ra___________________, residente in ____________via/viale/corso_______________, tel. _____________
  2. Sig._____________________, residente in ___________ via/viale/corso_______________, tel. _____________

Per tutto quanto sovra esposto e motivato il sottoscritto/la sottoscritta ____________________________, così come identificato/a

CHIEDE

che l'Ecc.ma Procura della Repubblica adita Voglia disporre gli opportuni accertamenti in ordine ai fatti così come esposti dettagliatamente in narrativa, valutando gli eventuali profili d'illiceità penale degli stessi e, nel caso, individuare i possibili soggetti responsabili al fine di procedere nei loro confronti.

Con il presente esposto si intende inoltre formulare denuncia-querela, sempre in relazione ai fatti sovra descritti, nell'ipotesi in cui dagli accertamenti svolti dalle Autorità competenti dovessero emergere fattispecie di reato per i quali la legge richiede la procedibilità a querela di parte.

Il sottoscritto/la sottoscritta ________________________________chiede di essere avvisato/a ai sensi dell'art. 406 c.p.p. nel caso in cui il Pubblico Ministero avanzi formale richiesta di proroga delle indagini preliminari. Chiede di essere avvisato/a anche nel caso in cui, ai sensi dell'art. 408 c.p.p., il Pubblico Ministero presenti richiesta di archiviazione se la notizia di reato dovesse rivelarsi infondata. Con osservanza.

Luogo e data 

_________________

Firma leggibile

_________________

Allegati: 1) Fotografie 2) Documenti 

(06/12/2016 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Cassazione: addio mantenimento se il figlio non cerca lavoro
» Anche quest'anno per Natale "regala" un avvocato
» Il falso ideologico
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF