Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Strage di avvocati in un attentato kamikaze

L'esplosione ha colpito l'ospedale di Quttera (Pakistan) dove si trovava il corpo del presidente dell'ordine ucciso poco prima in un agguato
Immagine dell'attentato
93 vittime e più di cinquanta feriti. E' questo il bilancio di un attentato kamikaze nell'Ospedale Civile di Quetta (Pakistan) dove si trovava il corpo di Bilal Anwar Kasi, presidente dell'ordine degli avvocati rimasto vittima di un agguato poco prima dell'esplosione.

E a perdere la vita sono stati in primo luogo i colleghi che dopo aver appreso la notizia dell'assassinio del loro presidente, si erano recati presso l'ospedale per dargli l'ultimo saluto.

C'è chi ipotizza che l'attentato sia stato pianificato contando sul fatto che dopo l'uccisione del presidente sarebbero arrivati in ospedale anche molti dei suoi colleghi.

Bilal Anwar Kasi era stato colpito a morte da un commando armato alle 9:00 dell'ora locale mentre il kamikaze si è fatto esplodere all'interno della struttura dopo circa un'ora quando erano giunti sul posto molti avvocati e giornalisti.
(08/08/2016 - Redazione) Foto: rainews
In evidenza oggi:
» Bollette gas: dal 1° gennaio prescrizione ridotta a 2 anni
» Gratuito patrocinio: se il ricorso è inammissibile addio compenso all'avvocato
» Stralcio debiti sotto mille euro: la prima sentenza
» Stop al divieto delle due lauree
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato

Newsletter f g+ t in Rss