Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Inps: a luglio i 500 euro per le famiglie

In arrivo il pagamento del bonus per i nuclei con 4 figli e Isee sotto 8.500 euro
Famiglia circondata da banconote

di Marina Crisafi - Arriverà a luglio il primo pagamento del c.d. bonus per il quarto figlio, il beneficio concesso per il 2015 ai nuclei familiari numerosi e con Isee non superiore agli 8.500 euro. A comunicarlo è l'Inps, in una nota ufficiale, che segue di poco la pubblicazione delle istruzioni operative per poter fruire del beneficio (qui sotto allegate).

Al fine di ricevere l'importo, pari al massimo a 500 euro (salvo ripartizione "proporzionale" di eventuali risorse residue rispetto al budget complessivo di 45 milioni di euro stanziato), spiega l'istituto, non occorre "presentare alcuna domanda poiché l'Inps utilizzerà, in automatico, la domanda già presentata dai beneficiari dell'assegno per i tre figli minori".

Tuttavia è necessario che, nell'anno 2015 o in quello in corso sia stata presentata una "Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) dalla quale risultino almeno quattro figli minori, di cui il quarto figlio sia nato o adottato nel 2015".

In assenza di una DSU con queste caratteristiche, è necessario presentarne una nuova entro il 31 maggio 2016.

Laddove, invece, le domande di assegno per i tre figli minori, presentate nel 2015, non siano inserite dai comuni entro tale data, i pagamenti slitterranno per il conseguente "ritardo tecnico" e l'erogazione da parte dell'Inps sarà effettuata "solo nel mese di dicembre 2016".

Inps, Circolare n. 70/2016
(18/05/2016 - Marina Crisafi)
In evidenza oggi:
» Il Ctu deve essere pagato da tutti
» Nuda proprietà: no al trasferimento se il venditore muore prima del definitivo
» Al via bonus telefono e internet per chi ha Isee basso
» Le indagini della Polizia Giudiziaria
» Inps: 5mila borse di studio per imparare le lingue


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss