Sei in: Home » Articoli

INPS: Pronti gli F24 on-line per i commercianti

I modelli sono disponibili e scaricabili nel sito dell'INPS
inps id13745
Con il messaggio n. 2776 del 22 aprile scorso l'Inps ha reso noto di aver completato "l’elaborazione dell'imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla gestione previdenziale per l'anno 2015".

Sono stati quindi predisposti i modelli F24 (necessari per il versamento dei contributi secondo le disposizioni della  Circolare INPS  n°26/2015) che gli interessati possono scaricare nella versione precompilata nel Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti alla sezione Posizione assicurativa – Dati del modello F24.

Nella stessa sezione (a cui è possibile accedere tramite il PIN di chi è titolare di posizione contributiva) è possibile prendere visione degli importi dovuti, delle scadenze e delle causali di pagamento.

L'INPS fa anche presente che in conformità a quanto comunicato con una circolare del 2013 (n.24 dell'8 febbraio 2013) le comunicazioni con i dati degli importi necessari per pagare la contribuzione "saranno disponibili, sempre nel Cassetto, anche alla sezione Comunicazione bidirezionale – Modelli F24, con la riproduzione della stessa lettera che prima del 2013 veniva spedita a mezzo posta".

Nello stesso messaggio l'Ente precisa da ultimo:

- che è stato previsto, l'invio di "email di alert ai titolari di posizione assicurativa" o loro delegati "per i quali si è in possesso di recapito email";

- che attraverso i citati servizi online si può presentare la dichiarazione per l'adesione al regime contributivo agevolato.

(29/04/2015 - N.R.)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Divorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegnoDivorzio: la nuova convivenza dell'ex non basta per dire addio all'assegno
Avvocati e professionisti a un euro!Avvocati e professionisti a un euro!
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF