Sei in: Home » Articoli

Perde il mantenimento il coniuge che ha dato vita a una nuova famiglia di fatto

La Cassazione ricorda che dare vita a una nuova famiglia di fatto provoca la sospensione dell'assegno divorzile
coppia divorzio separazione mantenimento
Dott.ssa Sabrina Caporale
sabrinacaporale87@gmail.com
tel. 329/3837427

«È consolidata giurisprudenza di questa Corte (Cass. n. 17195/ 2011; n. 3923 del 2012) secondo cui la convivenza more uxorio del coniuge destinatario dell'assegno, stabile e duratura, tale da aver dato vita ad una vera e propria famiglia di fatto, eventualmente caratterizzata dalla nascita di figli (come nella specie) è suscettibile di rendere inoperante o comunque di produrre una sospensione dell'assegno divorzile».

E' quanto affermato nella recente pronuncia della Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4539 del 26 febbraio 2014.

Non c'è dubbio, dunque, che la convivenza more uxorio dell'ex coniuge, destinatario dell'assegno divorzile, laddove quest'ultima si caratterizzi per essere stabile e duratura, tale, se del caso, da aver dato vita ad una vera e propria famiglia di fatto, caratterizzata dalla nascita di figli, può far sospendere l'obbligo di corresponsione dell'assegno di mantenimento predetto.

Dott.ssa Sabrina Caporale - sabrinacaporale87@gmail.com - tel. 329/3837427
Altri articoli della Dott. Sabrina Caporale
(03/03/2014 - Sabrina Caporale)
In evidenza oggi:
» Mancato mantenimento figli: reato anche se non c'è stato di bisogno
» Salvini: presto censimento o anagrafe dei Rom
» Assegno di invalidità: l'accertamento dei requisiti per il riconoscimento
» Il Ctu deve essere pagato da tutti
» Arriva il decreto dignità


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss