Sei in: Home » Articoli

Corte Costituzionale: Sentenza sul rinnovo della richiesta di giudizio abbreviato in caso di rigetto

Con una sentenza additiva del 23 maggio, la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale per irragionevole limitazione del diritto di difesa degli articoli 438, comma 6, e 458, comma 2 del Codice di Procedura Penale nella parte in cui non prevedono che, in caso di rigetto della richiesta di giudizio abbreviato subordinata ad una integrazione probatoria, l?imputato possa rinnovare la richiesta prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado e il giudice possa disporre il giudizio abbreviato (Corte Costituzionale, Sentenza 23 maggio 2003, n.169).
Leggi il testo del provvedimento su www.filodiritto.com
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(27/05/2003 - www.filodiritto.com)
Le più lette:
» Multe: quando scadono?
» Avvocati: gli errori che rischiano di ostacolare la carriera
» Lotteria degli scontrini in arrivo
» Catene di Sant'Antonio su Whatsapp: chi c'è dietro e chi ci guadagna
» Papa: ci vuole un "grande coraggio" oggi per sposarsi
In evidenza oggi.
Charlie Hebdo: esercizio del diritto di satira o lesione della dignità delle vittime?
Alcune considerazioni di Gino M.D. Arnone relative al macabro accostamento pietanze-morti sono tuttora valide dopo l'ennesima, ripugnante vignetta del settimanale satirico
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF