Sei in: Home » Articoli

Credito ai consumatori: nuove norme, più tutela e trasparenza

Il 19 settembre scorso è entrato in vigore il Decreto Legislativo n.141/2010 che introduce nuove norme per la disciplina dei contratti di credito ai consumatori al fine di garantire più garanzie e trasparenza. I contratto di credito, si legge in una nota del Governo, è un importante strumento ch econsente di acquistare beni e servizi anche in caso di carenza di liquidità e favorisce le imprese che offrono tali beni e servizi. Le nuove norme modificano il Testo unico bancario (decreto legislativo n.385/93) e il Codice del consumo (decreto legislativo n.206/05) e saranno applicabili a tutti i contratti di credito, esclusi i finanziamenti di importo complessivo sotto i 200 euro e oltre i 75 mila euro. Nei prossimi 120 giorni la Banca d'Italia e Cicr (Comitato interministeriale per il credito ed il risparmio) dovranno emanare la normativa di dettaglio sulla tutela del credito al consumo.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(22/09/2010 - Notiziario)
Le più lette:
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Cassazione: non presentarsi all'udienza è remissione tacita di querela
» Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
In evidenza oggi
Colpo di frusta: niente risarcimento senza TacColpo di frusta: niente risarcimento senza Tac
Stalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero creditiStalking bancario: reato anche per l'incaricato dell'agenzia di recupero crediti
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF