Sei in: Home » Articoli

Assegnazione della casa coniugale di proprietà di uno solo dei coniugi

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, con sentenza n. 661 dello scorso 17 gennaio, ha ribadito un orientamento giurisprudenziale ormai consolidato in materia di assegnazione della casa coniugale in caso di separazione. Secondo i Giudici di Piazza Cavour, nel caso in cui l'alloggio coniugale appartenga in proprietà ad uno solo dei due coniugi e non vi siano figli minori affidati all'altro coniuge o comunque con lo stesso conviventi, il titolo di proprietà vantato dal coniuge preclude l?assegnazione della casa all'altro coniuge e rende superflua ogni e qualsivoglia pronuncia di assegnazione dell'alloggio medesimo in favore del coniuge proprietario.
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(17/02/2003 - Marina Demaria)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF