Sei in: Home » Articoli

Università: Oggi voto di fiducia sul decreto 180. Concorsi trasparenti, fondi per atenei virtuosi e borse di studio per i meritevoli

Nella seduta odierna sarà votata la fiducia sul disegno di legge di conversione del decreto-legge 10 novembre 2008, n. 180, recante "disposizioni urgenti per il diritto allo studio, la valorizzazione del merito e la qualità del sistema universitario e della ricerca". La fiducia sarà votata a partire dalle ore 16. Il Dl 180, introduce significative novità per il sistema universitario. Innanzitutto si vogliono premiare in base a degli standard di qualità, le università piu' virtuose a cui si distribuiranno fondi. Per la prima volta in Italia, tutti gli aventi diritto potranno ottenere la borsa di studio. Si prevede per questo un incremento di 135 milioni di euro da destinare ai ragazzi capaci e meritevoli, privi di mezzi economici. Il provvedimento stanzia, inoltre, 65 milioni per nuove strutture per il 2009 consentendo la creazione di 1700 posti letto in piu' per studenti universitari. Saranno anche realizzati progetti per le residenze universitarie. Auanto al sistema di reclutamento dei docenti universitari, a decidere saranno delle commissioni composte da 4 professori sorteggiati da un elenco di commissari eletti a loro volta da una lista di ordinari del settore scientifico disciplinare oggetto del bando e da 1 solo professore ordinario nominato dalla facoltà che ha richiesto il bando. Novità anche per il reclutamento dei ricercatori. La valutazione dei candidati avverra' secondo parametri riconosciuti anche in ambito internazionale e le commissioni che giudicheranno i candidati al concorso saranno composte da un professore associato nominato dalla facoltà che richiede il bando e da 2 professori ordinari sorteggiati da una lista di commissari eletti tra i professori appartenenti al settore disciplinare oggetto del bando.

Vai al testo del DL 180/2008
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(07/01/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: redditi sempre più bassi, è allarme
» Canone Rai: chi non vuole pagare nel 2017 deve dichiararlo entro dicembre
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF