Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Intermediatori finanziari in conflitto di interessi? Pagano i danni ma il contratto non è nullo

Se l'intermediario finanziario agisce in conflitto di interessi può essere condannato al risarcimento del danno, ma non per questo il contratto può considerarsi nullo. E' quanto stabilisce una sentenza delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione (numero 26724 pubblicata il 19 dicembre 2007) con la quale - riferisce il Primo Presidente Vincenzo Carbone - si è stabilito che "la violazione dei doveri di informazione del cliente e del divieto di effettuare operazioni in conflitto di interesse con il cliente o inadeguate al profilo patrimoniale del cliente stesso, posti dalla legge a carico dei soggetti autorizzati alla prestazione dei servizi di investimento finanziario, non danno luogo ad una nullita' del contratto di intermediazione finanziaria per violazione di norme imperative". Queste violazioni però "se realizzate nella fase precedente o coincidente con la stipulazione del contratto, danno luogo a responsabilita' precontrattuale con conseguente obbligo di risarcimento del danno; se riguardano, invece, le operazioni di investimento o disinvestimento compiute in esecuzione del contratto, danno luogo a responsabilita' contrattuale per inadempimento (o inesatto adempimento), con la conseguente possibilita' di risoluzione del contratto stesso, oltre agli obblighi risarcitori secondo i principi generali in tema di inadempimento contrattuale".
(04/01/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le chat su WhatsApp valgono come prova
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Avvocati: i termini di decadenza dei contributi alla Cassa Forense
» Scuola: anche gli avvocati in coda per fare i supplenti
In evidenza oggi
Multe stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartellaMulte stradali non notificate: ricorso entro 30 giorni dalla cartella
Unioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoptionUnioni civili: sono famiglie a tutti gli effetti, sì alla stepchild adoption
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF