Sei in: Home » Articoli

Stress da lavoro: la "causa di servizio".

Il Tribunale amministrativo regionale del Lazio, ha riconosciuto alla vedova di un dipendente pubblico la ?causa di servizio? per l?infermità dovuta a ?stress da lavoro? che ne aveva determinato il decesso.
Con la sentenza n.5596/2002 il Tar ha così annullato i provvedimenti con cui il Ministero della Difesa aveva respinto la richiesta di indennizzo della vedova ritenendo che detta infermità era dovuta a fattori preesistenti costituzionali di rischio non connessi alle mansioni svolte.
I Giudici Amministrativi hanno rilevato che al fine di determinare l?esistenza della causa di servizio quale fattore determinante e scatenante l?invalidità del dipendente, è necessario prendere in considerazione non solo la natura delle mansioni effettivamente svolte ma anche tutte le circostanze di fatto e quindi tutti i fattori esterni in cui realmente i dipendenti si trovavano ad operare durante lo svolgimento dei servizi cui sono adibiti.
(29/06/2002 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF