Sei in: Home » Articoli

Cassazione: non cambia l'assegno di mantenimento se l'ex marito ha molti immobili ma rendono poco

I redditi estremamente scarsi del patrimonio immobiliare non potevano incidere sul tenore di vita della coppia
Particolare della toga indossata da giudice della Cassazione
Ancora una volta la Corte di Cassazione ribadisce che l'assegno di mantenimento per il coniuge economicamente più debole deve tendere al mantenimento del tenore di vita che si è goduto durante la convivenza matrimoniale. 

Questa volta la Corte ricorda che in ogni caso le condizioni economiche delle parti devono essere valutate in concreto non soltanto sulla base di un apprezzamento probabilistico.

Nel caso di specie la donna aveva censurato la sentenza dei giudici di merito sostenendo che questi non avessero adeguatamente considerato il valore della proprietà immobiliare dell'ex marito.

In realtà, spiega la Corte, i giudici di merito hanno considerato la consistenza del patrimonio immobiliare rilevando però che questo forniva redditi estremamente scarsi che non potevano quindi incidere sul tenore di vita della coppia.
 
Allo stesso tempo era stato rilevato che i redditi complessivi della moglie erano analoghi a quelli del marito.
Qui sotto il testo della sentenza.

Vedi anche la guida legale: L'assegno di mantenimento 

Ecco alcuni precedenti in materia di assegno di mantenimento e tenore di vita:

Anche i ricchi piangono! Il tenore di vita deve essere analogo a quello goduto durante il rapporto - Avv. Barbara Pirelli - 04/11/13 -  - Anche i ricchi piangono!  Il tenore di vita deve essere analogo  a quello goduto durante il rapporto matrimonia...



Divorzio: l'assegno va sempre rapportato al tenore di vita coniugale - C.G. - 07/07/13 - di Marco Massavelli - Corte di Cassazione Civile, sezione VI, sentenza n. 15748 del 24 Giugno 2013. In tema di divorzio e pe...



Cassazione: alla ex vanno garantiti abiti firmati e gioielli se durante matrimonio la coppia godeva di elevato tenore di vita - Luisa Foti - 31/01/11 - Se durante il matrimonio la coppia gode di un altro tenore di vita, il marito deve garantire lo stesso stile di vita dopo separazi...

Cassazione Civile, testo ordinanza 30 ottobre 2014, n. 23088
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(05/11/2014 - A.V.)
Le più lette:
» Avvocati: niente contributi minimi alla Cassa né obbligo di iscrizione
» Equitalia: chiedere il pagamento rateale non significa ammettere il debito
» Divorzio: arrivano gli hotel che aiutano le coppie a lasciarsi
» Multe: quali sono i "vizi" che le rendono nulle?
» Accesso agli atti: dalla legge 241 alla riforma Madia
In evidenza oggi
Risarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionaliRisarcimento danni: in arrivo le tabelle uniche nazionali
Gratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocatiGratuito patrocinio: onorari più alti per gli avvocati
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF