Sei in: Home » Articoli

Il titolare dell'immobile e della colonna d'aria può sopraelevare purché assicuri un tetto allo stabile

lavoro infortunio appalto costruzione
Con la sentenza 18822 del 31 ottobre 2012, la Corte di cassazione ha affermato che il proprietario dell'immobile e della colonna d'aria ha il diritto di sopraelevare basta che assicuri un tetto allo stabile.
Secondo la seconda sezione civile della Corte l'acquirente del lastrico solare può sopraelevare in altezza rispetto all'ultimo piano prima della costituzione del condominio, a patto che dia comunque una copertura all'edificio, diventando così proprietario per accessione dei ripostigli che ha edificato, anche se la nuova opera entra automaticamente nel condominio per sole le parti comuni a quest'ultimo. 

Piazza Cavour ha accolto le motivazioni del Pm basate sul principio di diritto secondo cui «la titolarità della colonna d'aria comporta il diritto di sopraelevazione e la conseguente proprietà per accessione dell'immobile costruito.

Quando l'acquirente ha comprato il lastrico solare da chi ne era proprietario prima che si formasse il condominio, l'immobile resta escluso dalla presunzione legale di proprietà comune.

E il diritto di superficie non si esaurisce con la realizzazione della costruzione sul lastrico, a meno che il titolo non ponga limiti di altezza alla sopraelevazione.

Né il nuovo lastrico si trasforma in bene condominiale: il titolare della superficie, infatti, resta sempre titolare del diritto di sopralzo, che è indipendente dalla proprietà della costruzione, anche se il nuovo manufatto entra automaticamente nel condominio limitatamente alle parti comuni; l'unica condizione da rispettare che sia fornita una copertura al fabbricato».
Vai al testo della sentenza 18822/2012
(24/11/2012 - Alba Mancini)
Le più lette:
» Riforma giudici di pace: da oggi in vigore
» Leva obbligatoria per 8 mesi: la proposta al Senato
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: i libri da leggere sotto l'ombrellone ... tra un atto e una nuotata
» Condominio: ripartizione spese di pulizia e illuminazione scale
In evidenza oggi
Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodoIncidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto TravawAvvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Bulli online: ammoniti dal questore
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF