Sei in: Home » Articoli

Riforma del LAVORO 2012 - Convegno a Rimini il 12.10.2012 - Relatore Prof. Pierluigi RAUSEI

lavoro licenziamento lavoratori
Avrà inizio in Rimini nel primo pomeriggio di venerdì 12 ottobre 2012 un corso articolato su tre giornate di lezione acquistabili singolarmente, tenuto dal Prof. Pierluigi RAUSEI sulla nuova riforma del diritto del lavoro. La prima seduta - inizio h. 14:30, termine h. 18:30 - tratterà dei contratti di lavoro flessibile (lavoro a tempo parziale, a termine ed intermittente), le esternalizzazioni (somministrazione di lavoro e appalto di servizi) e l'apprendistato dopo la riforma del lavoro. Organizzatrice è la Società Valor on line di Ancona e chi fosse interessato a tale iniziativa potrà consultare la locandina allegata e prendere contatti con la Sig.ra Stefania ANNINI. Anche sul sito www.valoronline.it compaiono tutti i dettagli del corso. La realizzatrice di tale percorso formativo mirato, di taglio pratico ed incisivo nel sontuoso contesto riminese è a completa disposizione per fornire anche telefonicamente i particolari dell'iniziativa.
Il Docente insegna diritto sanzionatorio del lavoro presso la Scuola Internazionale di dottorato di ricerca in formazione della persona e diritto del mercato del lavoro presso l'Università di Bergamo ed è Dirigente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Vedi allegato
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
(09/10/2012 - Avv. Paolo M. Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Diritto all'indennità di accompagnamento e Inps: la Cassazione accoglie la domanda
» Telefonia: Vodafone e 3 dovranno rimborsare i clienti
» Tribunale di Milano: i redditi in nero del marito non contano ai fini dell'assegno alla ex
» Avvocati: sanzioni fino a 30mila euro per chi non identifica i clienti
» Il rifiuto della notifica di un atto giudiziario
Commenta
con Facebook
 
Commenta
con disqus
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF