Stipulazione e approvazione del contratto

Seguici su Facebook e su G. Plus
Indice della guida
Indice della guida di diritto amministrativo
A cura di Maria Luisa Foti
Modifica questa guida

Stipulazione e approvazione del contratto

Dopo la fase di scelta del contraente e l’aggiudicazione definitiva dell’appalto, la stipula del contratto deve avvenire nel termine stabilito e cioè 60 giorni dall’aggiudicazione definitiva e non prima di 30 giorni dalla comunicazione ai contro interessati (altre società concorrenti).

In base a quanto previsto dall’art. 11, co. 13 del Codice, la stipulazione del contratto deve avvenire attraverso la redazione per iscritto del contratto (atto notarile, forma pubblica amministrativa, scrittura privata o forma elettronica). Il contratto stipulato è sottoposto alla condizione sospensiva dell’approvazione, che indica il momento necessario affinché il contratto possa esplicare i suoi effetti. L’approvazione deve avvenire entro i 30 giorni successivi alla stipulazione del contratto salvo il caso in cui la legge non disponga un termine diverso, ha effetto retroattivo e può considerarsi la fase integrativa dell’efficacia del contratto.

Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF
Arricchisci questa guida con un tuo commento:
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss