Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Fallimento e manovra correttiva - Tempi brevi per le comunicazioni

Soltanto quindici sono i giorni di tempo che ha ora a disposizione il Curatore del Fallimento per eseguire la comunicazione agli Enti dell'intervenuta procedura concorsuale, finalizzata all'insinuazione al passivo: a seguito dell'entrata in vigore della Manovra Correttiva elaborata dal Ministro dell'Economia Giulio Tremonti, vale a dire il Decreto Legge n°78/2010, la medesima tempistica, che decorre dall'accettazione dell'incarico (deve pervenire al Giudice Delegato ai Fallimenti entro i due giorni successivi alla nomina), si applica al concordato preventivo ed agli accordi di ristrutturazione dei debiti. Il Curatore, sotto la comminatoria di sanzioni anche raddoppiate in caso di inadempimento, dovrà utilizzare l'apposito modulo "Comunica", destinato all'apparato pubblico. Mentre in merito ai molteplici contenuti della Manovra Economica Correttiva rimandiamo alla news a firma di Luisa FOTI del 3 giugno 2010, è ancora in edicola l'accurato volume "Il Concordato Preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti" curato da Roberto CATALDI e Francesca ROMANELLI, uscito sotto forma di supplemento ad "ItaliaOggi" per i tipi di "Nuova Giuridica". Contiene, tra le altre risorse, tutti gli adempimenti e le procedure con il formulario per l'applicazione immediata del procedimento.
(06/06/2010 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
In evidenza oggi:
» Inps: medici pagati in più se tagliano prestazioni e invalidità
» Benzina: ecco le nuove sigle
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Il permesso di soggiorno

Newsletter f g+ t in Rss