Sei in: Home » Articoli

Obbligo di comunicazione dell'assunzione di lavoratori

La Cassazione (sentenza n. 21119/2009) si pronuncia sull'obbligo di tempestiva comunicazione da parte del datore di lavoro al Centro per Impiego dell'instaurazione di un rapporto di lavoro, e afferma che il mancato rispetto del termine equivale a mancato invio, anche nel caso di ritardo nell'adempimento dell'obbligo, con conseguente applicabilità della relativa sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 500 euro per ogni lavoratore interessato. La finalità di questo flusso informativo verso i servizi territoriali per l'impiego viene rinvenuta soprattutto nella necessità da parte dei medesimi di effettuare un costante e completo monitoraggio del mercato dl lavoro, di dare evidenza alla stipula dei contratti di lavoro a tutte le strutture pubbliche nei cui confronti la costituzione del rapporto produce effetti nonché di contrastare il fenomeno del lavoro nero ed irregolare.
(16/12/2009 - Francesca Bertinelli)
Le più lette:
» La responsabilità oggettiva
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» L'accollo
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Cassazione: valida la querela implicitaCassazione: valida la querela implicita

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF