In attuazione della delegata prevista dall'art.11 della legge 69 del 2009 ("delega al Governo in materia di nuovi servizi erogati dalle farmacie nell'ambito del Servizio sanitario nazionale nonché disposizioni concernenti i comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti") è stato approvato il decreto legislativo che individua i nuovi servizi che possono essere erogati nell'ambito del servizio sanitario nazionale. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio dei Ministri che evidenzia la forte valenza socio-sanitaria dei servizi inseriti nel decreto legislativo. Il provvedimento prevede la partecipazione delle farmacie all'assistenza domiciliare, come ad esempio la dispensazione al domicilio delle miscele per la nutrizione artificiale e dei medicinali antidolorifici, la collaborazione ai programmi di educazione sanitaria della popolazione, la prenotazione di visite ed esami specialistici presso le strutture convenzionate, la realizzazione e anche la partecipazione di campagne di prevenzione per patologie a forte impatto sociale.
Il decreto, da sottoporsi a parere parlamentare, all'art.4 detta infine disposizioni in materia di indennità di residenza per i titolari di farmacie rurali.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: