Il Garante per la protezione dei dati personali (comunicato del 9 settembre scorso) ha reso noto di aver vietato l'affissione delle targhe delle auto nelle bacheche condominali accessibili al pubblico e comunque di qualunque altro avviso contenente dati che rendano identificabili anche indirettamente i condomini. L'Autorità ha infatti ritenuto che l'esposizione in bacheca dell'avviso contenente informazioni relative ai condomini è una modalità eccessivamente invasiva e non giustificata dalle esigenze di contenimento di spesa addotte dall'amministratore, oltre che non conforme a quanto previsto dalla disciplina in materia di protezione dei dati personali.
Condividi
Feedback

(04/10/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: stop agli incontri tra padre e figlio residenti in comuni diversi
» Sospensione del mutuo: ecco il modello