In un comunicato stampa l'Associazione dei Contribuenti Italiani ha reso noto di aver dato mandato a un team di legali per tutelare chi è stato vittima di vacanzhe truffa. Migliaia sono state le proteste e le segnalazioni pervenute all'associazione in relazione ad annullamenti di voli aerei, bagagli smarriti, ritardi, case fantasma e alberghi fatiscenti. Senza dire poi ai casi in cui le condizioni trovate nel luogo scelto per le proprie vacanze non erano affatto quelle illustrate dai depliant. Il presidente di Contribuenti.it, Vittorio Carlomagno, afferma che "Delle proteste il 41% riguarda il trasporto aereo con cancellazione dei voli e bagagli persi, il 24% riguarda i pacchetti turistici, il 21% noie con i mezzi di trasporto, il 14% la cattiva recettività delle località turistiche".
Vedi anche:
- La truffa
- Articoli di approfondimento sul reato di truffa
Condividi
Feedback

(04/09/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Coronavirus, udienze da remoto: le linee guida del Csm
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto